alimentazione e allevamento della gallina - .alimentazione e allevamento della gallina pubblicazione

Download Alimentazione e allevamento della gallina - .Alimentazione e allevamento della gallina Pubblicazione

Post on 20-Aug-2018

218 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

  • Centro Studi Rgia Stazione Sperimentale di Pollicoltura

    Alimentazionee allevamento della gallina

    Appunti dalle lezioniLa Fiera di Vita in Campagna - Montichiari 27 - 29 marzo 2015

    2015

  • Maurizio Arduin

    Marzo 2015

    Centro Studi Rgia Stazione Sperimentale di Pollicoltura

    Alimentazionee allevamento della gallina

    Appunti dalle lezioniLa Fiera di Vita in Campagna - Montichiari 27 - 29 marzo 2015

  • Alimentazione e allevamento della gallina

    Pubblicazione edita daCentro Studi Rgia Stazione Sperimentale di PollicolturaVia G.B. Conti n. 24 Lendinara (Rovigo)Marzo 2015

    AutoreMaurizio Arduin, Centro Studi Rgia Stazione Sperimentale di Pollicoltura

    Informazioniinfo@biozootec.itwww.biozootec.it

    La bibliografia disponibile presso lArchivio Storico del Centro Studi Rgia Stazione Sperimentale di Pollicoltura: arduin@biozootec.it

    consentita la riproduzione di testi, foto, disegni, ecc. previa autorizzazione da parte del Centro Studi Rgia Stazione Sperimentale di Pollicoltura, citando gli estremi della pubblicazione.

  • Centro Studi Rgia Stazione Sperimentale di pollicoltura

    INDICE

    Introduzione ..................................................................................................... 5

    Come si alimentano le galline ............................................................................. 7

    Razioni e alimenti per galline .............................................................................. 10

    Caratteristiche del pollaio ................................................................................... 13

    Abbeveratoi per galline ...................................................................................... 15

    Mangiatoie per galline ....................................................................................... 16

    Recinzioni ........................................................................................................ 17

    Parliamo di razze della specie pollo ...................................................................... 21

  • http://www.allevarecomeunavolta.it/

  • Introduzione

    Lalimentazione non ne un fattore di crescita e neppure influenza fortemente la qualit carni. Scopo dellalimentazione quello di mantenere gli animali in una costate situazione di benessere. La somministrazione di razioni troppo energetiche favorisce un veloce accrescimento degli animali predisponendo per il loro organismo ad attacchi parassitari da parte di coccidi e vermi. Razioni scarse invece indeboliscono le galline favorendo linsorgenza di malattie. quindi necessario distribuire una razione alimentare bilanciata che favorisca un armonico sviluppo, una buona produzione e rafforza le difese immunitarie.Diversi sono i modi per acquisire una miscela alimentare per galline ovaiole. La pi semplice consiste nellacquistare una mangime commerciale che garantisca una buona qualit del prodotto. In questo caso lallevatore deve solo accertarsi della composizione del mangime e verificare lassenza di materie prime indesiderate analizzando il cartellino del mangime.E inoltre possibile realizzare una miscela alimentare utilizzando alcuni integratori proteici oppure servendosi solo di materie prime. Questo manuale raccoglie le indicazioni date in occazione della Manifestazione di Montichiari trattando brevemente le modalit con cui si alimento gli animali e poi illustrando alcune miscele aziendali consigliate. Sono inoltre riportate alcuni indicazioni sui ricoveri, il pascolo e le razze consigliate.

    Centro Studi Rgia Stazione Sperimentale di pollicoltura

    5

  • FAZA S.r.l.Via Casilina km. 22,60000040-Montecompatri

    Roma ITwww.faza.it - info@faza.it

    Dal 1968 Dal 1968

    Since 1968Since 1968

    Depuis1968 Depuis1968

    Ricoveri mobili per pollame e galline Movable housing for poultry and hensPoulaillers mobiles pour les poulets et les poules

    Impianti di macellazione mobili-Movable slaughtering facilities-Abattoirs mobiles

    http://www.faza.it/faza2015/index.php/it/

  • Come si alimentano le galline

    Nella gallina la prensione degli alimenti avviene con il becco e le bevande vengono ingerite immergendo il becco nel liquido e sollevandolo poi rapidamente in modo che la piccola quantit di bevanda venga facilmente deglutita. Dopo essere stato deglutito il cibo arriva al gozzo che considerato una dilatazione dellesofago e serve da serbatoio degli alimenti. Nel gozzo gli alimenti vengono rimescolati e macerati e subiscono una prima digestione enzimatica. In seguito, dopo circa 24 ore, gli alimenti possano nello stomaco ghiandolare dove vengono impregnati di succo gastrico. Segue poi lo stomaco muscolare dove si devono trovare delle pietruzze la cui presenza fondamentale per la triturazione di erbe e verdure e di conseguenza una maggiore assimilazione di vitamine naturali. La presenza di pietruzze (non polvere) pu aumentare anche del 10% la digeribilit delle granaglie. Nello stomaco muscolare il cibo viene triturato e questa azione corrisponde ad una vera e propria masticazione. Le sostanza nutritive contenute negli alimenti sono trasformate chimicamente dallazione dei vari enzimi, o fermenti idrolizzanti ad attivit

    specifica, in composti pi semplici, solubili e facilmente diffusibili. Questi composti semplici sono assorbiti nellintestino e distribuiti ai vari organi e tessuti per sopperire al consumo di materia e di energia derivato dai complessi vitali dellorganismo. Per elaborare un corretto programma di alimentazione importante conoscere, oltre al comportamento e alla fisiologia digestiva, anche le esigenze alimentari e nutrizionali delle galline e poi tradurre il tutto in un corretto razionamento.Per esigenze alimentari si intendono le caratteristiche fisiche degli alimenti. Le galline, come gran parte degli uccelli sono animali granivori e devono essere alimentati prevalentemente con granaglie. Inoltre, nella fisiologia digestiva degli alimenti, previsto che il cibo venga macinato nello stomaco muscolare che funziona come un mulino e serve a macinare i diversi alimenti. Gli alimenti da somministrare quindi non devono avere una forma fisica omogenea farine ma bens presentarsi in forma e consistenza eterogenea. Ideale pertanto nellalimentazione delle galline sono

    77

    Quando possibile le mangiatoie esterne possono essere sistemate su delle pedane e spostate

    periodicamente per favorire il pascolo anche in aree poco utilizzate dalle galline

    Le galline non devono abbeverarsi nelle pozzanghere perch possono essere inquinate da animeli

    selvatici; si consiglia di evitare la presenza di pozzanghere

    Centro Studi Rgia Stazione Sperimentale di pollicoltura

  • dei composti sbriciolati, o interi, di cereali diversi che presentano una granulometria e una consistenza diversa. Le galline inoltre si nutrono anche di erba e alimenti verdi che non devono mai mancare nella razione. Erbe e verdure sono una insostituibile fonte di vitamine naturali che possono essere utilizzate solo se il materiali vegetale viene aggredito e sfibrato da dei sassolini di carbonato di calcio presenti nello stomaco muscolare.Per quanto riguarda le esigenze nutritive devono essere considerate le caratteristiche chimiche e caloriche necessari alla sopravvivenza ed a sostenere le produzioni delle galline in allevamento. Razioni insufficienti, oltre a limitare la vitalit delle galline, determinano situazioni patologiche da carenza con conseguente perdita dello stato di benessere.Razioni troppo spinte invece determinano squilibri alimentari con indebolimento delle galline a causa dello stress fisiologico necessario per trasformare velocemente gli alimenti. Questa situazione di stress determina la perdita dello stato di benessere e una minore resistenza delle galline alle aggressioni da virus e parassiti.

    Acqua

    Lacqua da considerarsi tra le materie prime necessarie per lalimentazione delle galline. Proporzionalmente al loro peso, il fabbisogno dacqua si pu infatti considerare due volte maggiore di quello di ogni altro animale domestico. Normalmente la quantit di acqua consumata dalle ovaiole 2-3 volte superiore a quella del mangime ingerito. Il consumo pu modificarsi sensibilmente (5 volte la quantit dacqua rispetto al mangime ingerito) nel caso di elevate temperature ambientali. La temperatura ottimale dellacqua fornita agli animali deve oscillare

    tra i 10 e i 15 C. Unabbeverata con acqua tiepida determina una diminuzione delle sue propriet dissetanti, mentre unabbeverata eccessivamente fredda pu determinare un abbassamento della temperatura corporea con minor produzione di uova. I problemi inerenti al susseguirsi delle stagioni (e quindi al variare della temperatura esterna) sono maggiori in inverno, quando la rigidit del clima porta alla trasformazione dellacqua in ghiaccio. Nelle vasche esterne il problema invernale costituito dalla formazione sulla superficie di uno strato di ghiaccio che bisogna rompere ed asportare quotidianamente per evitare che gli animali alloggiati allaperto abbiano a soffrire per limpossibilit di abbeverarsi. Lassunzione di acqua gelata comunque piuttosto rischiosa perch comporta seri pericoli di gastroenteriti e congestioni. Destate allinconveniente di un eccessivo riscaldamento dellacqua di bevanda si pu ovviare semplicemente collocando i contenitori allombra. Sempre nella stagione calda, pu insorgere qualche problema con le vasche allaperto, dove lacqua ferma si popola di alghe e di larve di insetti: se poi i contenitori dellacqua si trovano sotto un albero, potranno riempirsi di rametti e di foglie cadute, soprattutto con linizio dellautunno. A tutti questi problemi si pone rimedio facilmente effettuando frequenti operazioni di pulizia e di ricambio dellacqua. Labbeverat