anestesia ambulatoriale 1995

Download Anestesia ambulatoriale 1995

Post on 05-Jul-2015

225 views

Category:

Health & Medicine

0 download

Embed Size (px)

DESCRIPTION

ambulatory anesthesia,drugs,indications,but old...1995

TRANSCRIPT

  • 1. Anestesia ambulatoriale:con visite preintervento nella unit chir.ambulatoriale nellambulatorio di anestesia il mattino dellinterventoIst.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi

2. Reinhart,K,DallingerStiller,G.,Dennhardt,R.,Heinemeyer,G.,Eyrich,K.Comparison of midazolam,diazepam and placebo i.m as premedication for regional anesthesia.A randomized double blind study.BJA,1985,57,294-299Studio randomizzato,doppio cieco fra: midazolam 0.1 mg/kg diazepam 0.12 mg/kg NaCl 2 ml valutazione soggettiva e obbiettiva dopo 10-30-60-90-120 min paz.candidati a chir.urologica in anest.spinale. Ist.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi 3. Reinhart,K,DallingerStiller,G.,Dennhardt,R.,Heinemeyer,G.,Eyrich,K.Comparison of midazolam,diazepam and placebo i.m as premedication for regional anesthesia.A randomized double blind study.BJA,1985,57,294-299% di sonnolenza 11 non rispondono100 80 %15 non rispondono60midaz diaz NaCl40 20 010306090minIst.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi120 4. Reinhart,K,DallingerStiller,G.,Dennhardt,R.,Heinemeyer,G.,Eyrich,K.Comparison of midazolam,diazepam and placebo i.m as premedication for regional anesthesia.A randomized double blind study.BJA,1985,57,294-299% di assenza di ansia 100 80 %60midaz diaz NaCl40 20 0103060 minIst.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi90120 5. Reinhart,K,DallingerStiller,G.,Dennhardt,R.,Heinemeyer,G.,Eyrich,K.Comparison of midazolam,diazepam and placebo i.m as premedication for regional anesthesia.A randomized double blind study.BJA,1985,57,294-299% di agitazione 30 25 20 % 15 10 5 0midaz diaz NaCl 10306090minIst.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi120 6. Saint Maurice,C,Meistelman,C.,Esteve,C.,DeLauture,D.,Oli ve,G..The pharmacokinetics of rectal midazolam for premedication in children.Ane,1986,65,536-538stato dei piccoli dopo midazolam 0.3 mg/kg rettale 7 6 5 4 num.pazienti 3 2 1 0agitato sveglio calmo sonnolento addormentato 01020 minIst.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi30 7. Senza visita preintervento questionario postale questionario telefonico questionario il mattino dellintervento questionario informatizzatoIst.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi 8. Vantaggi della chirurgia(& anestesia)ambulatoriali diminuita separazione da casa/ambiente/lavoro.......... diminuzione delle infezioni ospedaliere riduzione dei costi maggiore flessibilit diminuzione delle liste di attesa ??? Ist.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi 9. screening laboratoristicoet:70 CBC/HCT no si si SMA6 no no si HCG CXR no no si ECGnosiIst.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighisi70 si si si no no si (?) no no si nosisi 10. Criteri di selezione per gli esami di laboratorio:(JAMA,1994,271,319).I 75 anniuom o o donna H B /H C T B U N / G L ic e m ia E C G R X to ra c eIst.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi 15. Preparazione del paziente riduzione dei rischi rendere piacevole lesperienza chirurgica riduzione degli effetti collateraliIst.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi 16. n.p.o riduzione del volume gastrico riduzione della acidit gastrica prevenzione della ipoglicemia prevenzione della astinenza da caffeina sensazione di sete sensazione di fameIst.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi 17. Volume succo gastrico e pH alla induzione 80 70 60 50 40 30 20 10 0da White e ml coll.,1994inpat. outpat pH vol pH .ga ga str str90 80 70 60 50 40 30 20 10 0inpat outpat% %vol>50 vol>25m ml l%vol>5 0mlIst.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi 18. fattori di rischio per aspirazione obesit patologica disturbi della motilit esofagea diabete mellito ritardo svuotamento gastrico gravidanzaIst.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi 19. fattori di rischio per PONV fattori predisponenti: giovani, femmine, gravidanza iniziale, cinetosi, prec. di ponv, giorno del ciclo mestruale Ist.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi 20. fattori di rischio per PONV dipendenti dal paziente dallaumento del volume gastrico dalla tecnica anestetica dallintervento da fattori postop.Ist.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi 21. fattori di rischio per PONV Aumento del volume gastrico: obesit ansia eccessivaIst.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi 22. fattori di rischio per PONV tecnica anestetica: anestesia inalatoria N2O etomidate ketamina neostigmina naloxone flumazenil Ist.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi 23. fattori di rischio per PONV procedura chirurgica: prolungata ovum retrieval laparoscopia litotrissia chir.dello strabismo orchidopessi chir.orecchio Ist.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi 24. fattori di rischio per PONV fattori postoperatori: dolore movimento ipotensione /ipertensione eccesso di liquidi per osIst.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi 25. da Monk et al,A.1992Incidenza di PONVdopo antiemetici 50nulla metocl ondans ranit metoc+ond ran+ond ran+metoc ran+met+ond40 30 20 10 0nauseavomitoIst.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi 26. criteri di dimissione I precoci: orientamento spazio-temporale,test penna,carta,ecc. intermedi: coordinazione,attenzione,test tardivi:tempi di reazione,coordinazione,simulazione di guida,tests..... Ist.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi 27. criteri di dimissione II capacit di stare seduto capacit di assumere la posizione eretta capacit di vestirsi capacit di camminare capacit di bere capacit di urinare altre................... Ist.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi 28. criteri di dimissione III segni vitali stabili >30 min assenza di nuovi sintomi postop. assenza di sanguinamento o secrezioni dalla incisione no PONV( o minima...) funzione neurocircolatoria normale alle estremit dopo chirurgia degli arti minimo capogiro in piedi dolore sotto controllo con analgesici orali o altro... minzione?(cistoscopia.....) accompagnatore affidabile Ist.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi 29. Incidenza delle complicanze in relazione alle patologie da White,1994,Blckwell Sci.Pub.1.40 1.26 1.12 0.57 0.43%0.28 ipertens0.14 0.00diabeteasmaCOPDmal.cardIst.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi 30. Incidenza delle complicanze in relazione alla durata dellanestesia 3 2,5 2%1,5 1 0,5 03h 31. Incidenza delle complicanze secondo lanestesia somministrata: 1 0,9 0,8 0,7 0,6 0,5 0,4 0,3 0,2 0,1 0da White,1994,Blackwell Sci.Pub.loc solo reg.soloLoR+ sedIst.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-MalpighiA.G. 32. Quali procedure? effettuabili in un tempo ragionevole non accompagnate da perdite ematiche o idro-elettrolitiche importanti che non richiedono attrezzature sofisticate o cure specializzate postop seguite da dolore postop.che pu essere tenuto sotto controllo dal paziente al proprio domicilio Ist.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi 33. quali pazienti? sani solamente?ASA 1? ASA>1,ma con patologie stabilizzate collaboranti accompagnati a casa da un adulto responsabile............... capaci di seguire le istruzioni pre e postop. problemi degli anziani Ist.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi 34. Criteri di selezione dei pazienti fisici medici chirurgici socialiIst.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi 35. laparo vs open tempo operativo:+++ degenza osped:+ costo attrezz:+++ tempo apprendim:++ lavoro perduto:+ COSTI:??+ +++ + + +++ ??Ist.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi 36. dalla laparocolecistectomia & dalla laparoscopia ginecologica ad altri interventi chirurgici.............erniolaparo.... appendicolaparo......colectomia. chir. pelvica---isterectomie laparoscopiche.......... ablazione endometriale vs TAH:LASER microdiscectomia lombare uretroplastica transcistoscopica Ist.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi 37. Strategie per il controllo del volume e pH gastrici 60 R150=ranit 15o mg p.o.50R1.5=ranit 1.5 mg /kg e.v40B1530vol.gastr pH gastrB15M20 10 0R1.5R15C300Ist.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-MalpighiB30MB30 38. Pazienti a rischio: I dopo RTD 1.5 mg e.v: 0 vs 36 controlli dopo RTD 150 mg p.o.:tra 0-5 vs35-60 dopo RTD 150 mg p.o. con 150 ml di H2O,caff,succo:tra 0 e 8 vs 38-48 dopo CTD 300 mg p.o.:4 vs 48 dopo CTD 400 mg p.o.:12 vs 35Ist.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi 39. Pazienti a rischio: II(Manchikanti,1985) dopo Bictr 15 ml po +Metocl 10 mg e.v.:4 vs 36 dopo Bictr 30 ml po +Metocl 10 mg e.v.:8 vs 36 dopo Bictr 15 ml po:12 vs 36 dopo Bictr 30 ml p.o.:12 vs 36Ist.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi 40. Pazienti a rischio:pH 25 mlIst.Anest.Rian.Universit di Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi 41. Complicanze maggiori nella casistica ambulatoriale della Mayo Clinic (1994): 3220 casi PAZIENTI CON I.M: ET,SE X,ASAINTERV FATTO ENTO RI DI RISCHI OANEST.T.PRES SINTOM ENTAZ. I54,F,IIBIOPSIA MAMM. BIOPSIA CORDE CARPAL TUNNEL BUNIONECT CISTOSCOPIAIPERTENSA.G.INTRAOPEPAFUMO,CADA.G.6 H.IPOTENSNOREG12 HDOL.TOR.OBESIT COPD,IPERTREGA.G.12 H 24 HSINCOPE DOL.TOR.ARTROSCOPIA GINOCCHIO BIOPSIA LINGUA URETEROSCO PIA BIOPSIA LGH.CERVIC RILASC.TENDI N. RIDUZ FRATT.NASO LAPAROSCOPI A ERNIORRAFIA INGUIN.NOA.G.36 HDOL.TOR.FUMO,CADMAC36 HDOL.TOR.DIABETEA.G.42 HSINCOPEMALIGNITA.G.48 HDOL.TOR.NOREG3 GG.SINCOPENOA.G.4 GGDOL TOR.ARITMIA,CAA.G.7 GG.SINCOPEA.G.8 GGDOL.TOR.62,M,II 78,M,III 73,F,II 63,F,III 58,M.I 74,M,III 85,M,III 48,F,II 66,M.I 83,F,II 61,F,III 70,M,IIDF IPERTENS6PAZEINTI COLONSC NO MAC 11 GG Pdi Bologna,Ospedale S.Orsola-Malpighi OPIA Ist.Anest.Rian.UniversitNAUSEA 42. Complicanze maggiori nella casistica ambulatoriale de

Recommended

View more >