associazione culturale amici del caffè gambrinus caffè storici e risorgimento mercoledì, 23...

Download Associazione Culturale Amici del Caffè Gambrinus Caffè Storici e Risorgimento Mercoledì, 23 febbraio 2011 Centro Servizi Volontariato, Galleria Fenice,

Post on 02-May-2015

215 views

Category:

Documents

1 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

  • Slide 1
  • Associazione Culturale Amici del Caff Gambrinus Caff Storici e Risorgimento Mercoled, 23 febbraio 2011 Centro Servizi Volontariato, Galleria Fenice, 2 - Trieste Giovanni Esposito Presidente Associazione Culturale Amici del Caff Gambrinus
  • Slide 2
  • Caff Florian - Venezia il Caff Florian, in piazza S. Marco, il pi antico caff italiano. Inaugurato nel 1720 da Floriano Francesconi con il nome di Alla Venezia Trionfante, venne chiamato dagli avventori Florian.
  • Slide 3
  • Carlo Goldoni era un assiduo frequentatore del locale. Ne ha descritto i personaggi nella sua commedia la Bottega del Caff. Caff Florian - Venezia
  • Slide 4
  • Il Florian era un crocevia di notizie e pettegolezzi. Gaspare Gozzi lo scelse per la vendita della sua Gazzetta Veneta, uno dei primi giornali italiani. Caff Florian - Venezia
  • Slide 5
  • Il Florian era l'unico locale del tempo che consentiva l'ingresso alle donne, perci luogo di caccia per Casanova Caff Florian - Venezia
  • Slide 6
  • La storia passata davanti al Florian: lo splendore e la caduta della Repubblica Serenissima di Venezia; le cospirazioni contro il dominio austriaco. Durante i moti del 1848, la cura dei feriti avvenne all'interno delle sale del locale Caff Florian - Venezia
  • Slide 7
  • Per le sale del Florian sono passati Silvio Pellico, oltre che Niccol Tommaseo e Daniele Manin che ai tavoli del Caff proclamarono le proprie idee di indipendenza e libert. Caff Florian - Venezia
  • Slide 8
  • Silvio Pellico ha scritto nelle Mie Prigioni: Fui condotto al palazzo del Doge, ove ora sono i tribunali. Passai sotto quei cari portici delle Procuratie ed innanzi al caff Florian, ove io aveva goduto si belle sere nellautunno trascorso. Non mi imbattei in alcuno dei miei conoscenti. Caff Florian - Venezia
  • Slide 9
  • Daniele Manin proveniva da una famiglia israelitica. Alla nascita venne registrato come Daniele Fonseca. In seguito, la famiglia si convert al cattolicesimo e assunse il cognome del padrino di battesimo, Pietro Manin, nipote di Ludovico Manin ultimo doge. Caff Florian - Venezia
  • Slide 10
  • Manin alla proclamazione della Repubblica di San Marco fu eletto Presidente. Costretto all'esilio, col ritorno degli austriaci il 24 maggio del 1848, visse a Parigi dando lezioni di lingua italiana conservando l'amore per la patria. Caff Florian - Venezia
  • Slide 11
  • La salma di Manin rientr a Venezia nel 1868, al termine della Terza guerra dindipendenza. Il figlio Giorgio sar anch'egli patriota: uno dei Mille di Garibaldi, fu ferito a Calatafimi. Caff Florian - Venezia
  • Slide 12
  • Il Caff Renzelli, aperto nel 1801, uno dei Caff storici del Mezzogiorno. Fu aperto da un napoletano, Raffaele Ferrari, che port a Cosenza la tradizione dolciaria napoletana. Caff Renzelli - Cosenza
  • Slide 13
  • Il Caff Renzelli ha visto passare tra i suoi tavoli i fratelli Bandiera. I veneziani Attilio Bandiera ed Emilio Bandiera disertarono dalla Marina austriaca per aderire alle idee mazziniane. Tentarono una sollevazione popolare nel Sud Italia. Attilio Bandiera Emilio Bandiera Caff Renzelli - Cosenza
  • Slide 14
  • Nel marzo 1844 a Cosenza scoppi un moto represso con la condanna di sei rivoltosi. I fratelli Bandiera, anche dopo la fine della ribellione, vollero proseguire per la Sila insieme al corso Boccheciampe che in seguito li denunci. Vennero fucilati con altri sette rivoltosi. Le salme dei due fratelli, seppelliti a Cosenza, rientrarono a Venezia nel 1867, un anno dopo la liberazione di Venezia, al termine della Terza guerra dindipendenza. Sono sepolti nella Basilica dei Santi Giovanni e Paolo.
  • Slide 15
  • Caff Greco - Roma Il Caff Greco, in Via Condotti il pi antico di Roma. In Italia solo il Florian di Venezia lo precede nel tempo. Il nome del locale deriva dallorigine greca del primo proprietario, Nicola della Maddalena, che lo fond nel 1760.
  • Slide 16
  • La caffetteria stata frequentata da importanti personalit nel corso degli anni come Luigi Pecci divenuto Papa Leone XIII. Caff Greco - Roma
  • Slide 17
  • Tra i cimeli conservati nel Caff Greco c una lettera anonima del 1910, scritta dal nipote di papa Leone XIII, nella quale vi scritto che il pontefice, da giovane, era stato un assiduo frequentatore del locale. Caff Greco - Roma
  • Slide 18
  • E nata, cos, la leggenda secondo la quale se un cardinale si fosse seduto ad un tavolo del Caff Greco sarebbe diventato Papa. La lettera recita : Quando ero studente tutti i denari che mi mandava mio padre e le regalie che mi dava il Collegio germanico, essendo ivi ripetitore, mi servivano a comprar libri e a pagare un buon caff nel caff Greco di via Condotti. Caff Greco - Roma
  • Slide 19
  • Leone XIII, successore di Papa Pio IX, stato il primo Pontefice senza il potere temporale. Scrisse molte encicliche con lo scopo di superare l'isolamento dello Sato Pontificio dopo la perdita del potere temporale avvenuta con l'unit d'Italia. Con lenciclica Rerum Novarum realizz una svolta nella Chiesa cattolica. In questo senso fu chiamato "Papa dei lavoratori" e "Papa sociale. Caff Greco - Roma
  • Slide 20
  • Fu il primo pontefice ad essere ripreso da una cinepresa. Pochi mesi prima di morire, l'ultranovantenne pontefice incise su un disco alcune preghiere e impart l'apostolica benedizione. Grazie all'invenzione del fonografo la parola del papa arriv ai cattolici di ogni parte del mondo. Caff Greco - Roma
  • Slide 21
  • Pio IX fu incoronato nel 1846. LEuropa liberale applaud alla sua elezione. Fece grandi riforme nello Stato Pontificio: la Consulta di Stato, la libert di stampa, la libert agli ebrei. Promosse una Lega doganale tra gli Stati italiani preunitari, che rappresent il pi importante tentativo politico-diplomatico dell'epoca volto a realizzare l'unit d'Italia per vie federali. Caff Greco - Roma
  • Slide 22
  • Pio IX nel 1848, epoca della Prima Guerra dindipendenza, si pronunci contro la guerra allimpero austro ungarico. Riteneva che come capo della Chiesa universale ed allo stesso tempo capo di uno stato italiano, non poteva mettersi in guerra contro un regno legittimo oltre che cattolico. Durante la Repubblica Romana (1848 1849), diretta dal triunvirato Mazzini, Saffi e Armellini, che ebbe unavanzatissima costituzione, il Papa si esili a Gaeta, in attesa che le potenze straniere gli restituissero il potere temporale Caff Greco - Roma
  • Slide 23
  • Per riportare al potere il Papa, Napoleone III invi un corpo di spedizione di 7000 soldati nel 1849. I francesi, sconfitti in un primo momento da Garibaldi, riuscirono a conquistare Roma. Il Papa fece ritorno a Roma nel 1850 ed abrog la Costituzione concessa nel periodo della Repubblica Romana nel marzo di due anni prima. Caff Greco - Roma
  • Slide 24
  • Nel 1870, alla caduta di Napoleone III, i bersaglieri entrarono a Roma attraverso la breccia di Porta Pia, ponendo fine alla sovranit temporale dei Papi re. Con lannessione allItalia dello Stato Pontificio, Il Papa si ritir nel Vaticano rifiutando di riconoscere il nuovo Stato dichiarandosi prigioniero politico. Pio IX nel 1874 promulg il famoso non expedit ove si sconsigliava la partecipazione di ecclesiastici e cattolici alla vita politica del neo stato italiano. La cos detta Questione Romana dur fino ai Patti lateranensi del 1929. Caff Greco - Roma
  • Slide 25
  • Il Caff Cova nel 1817 Fu fondata da Antonio Cova, un soldato di Napoleone. Qui si radunarono i protagonista delle Cinque Giornate di Milano quando, tra il 18 e il 22 marzo 1848, Milano insorse e si liber dal dominio austriaco. Lepisodio accese la Prima Guerra dindipendenza. Caff Cova - Milano
  • Slide 26
  • Caff Abrate - Torino Ai tempi dei Savoia, il Caff Abrate era fornitore ufficiale delle colazioni per i Principi che si formavano alla "Scuola Regia di Cavalleria. Nei suoi locali passato, tra gli altri, La Marmora.
  • Slide 27
  • Alfonso La Marmora nel 1849, dopo la sconfitta di Novara nella Prime Guerra dindipendenza, fu inviato a Genova insorta contro la monarchia sabauda rivendicando l'indipendenza ligure. La Marmora sed la ribellione al prezzo di una feroce repressione. Nel 1861 venne nominato prefetto di Napoli e comandante della citt, sostituendo Enrico Cialdini nella repressione del brigantaggio. Nel settembre 1864 Il Re lo nomin capo del governo. Nel corso del suo governo egli trasfer la capitale a Firenze in tempo record nel 1865 Caff Abrate - Torino
  • Slide 28
  • Il Caff Paszkowski di Firenze (si legge Pascovschi) soprannominato pazzoschi dai fiorentini che ritenevano bizzarri i frequentatori. Firenze fu capitale dItalia dal 1865 al 1871, col trasferimento da Torino dopo la riunificazione del 1861. Caff Paszkowski - Firenze
  • Slide 29
  • In piazza Vittoria, tra i tavolini del Caff Paszkowski nacquero i movimenti interventisti con acceso dibattito politico. Pochi giorni dopo il 2 Giugno 46, rimossa la statua di Vittorio Emanuele II, la piazza prese il nome di della Repubblica. Caff Paszkowski - Firenze
  • Slide 30
  • Si racconta che nel 1821 tre frequentatori del Caff Fiorio tentarono di convincere un inserviente a mescolare un potente veleno alla medicina usata in quei giorni dal pri