classe 5al anno scolastico 2019/2020 surrealismo · 2020-04-21 · classe 5al anno scolastico...

15
Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO: Joan Mirò, René Magritte, Max Ernst e Salvador Dalì, Gruppo di lavoro: Virginia Angelini Sara Baruchello Alice Laudicina Giulia Parente Prof. Claudio Puccetti

Upload: others

Post on 09-Aug-2020

1 views

Category:

Documents


0 download

TRANSCRIPT

Page 1: Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO · 2020-04-21 · Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO: Joan Mirò, René Magritte, Max Ernst e Salvador Dalì, Gruppo

Classe 5AL anno scolastico 2019/2020

SURREALISMO: Joan Mirò, René Magritte, Max Ernst e Salvador Dalì,

Gruppo di lavoro:Virginia AngeliniSara BaruchelloAlice LaudicinaGiulia Parente

Prof. Claudio Puccetti

Page 2: Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO · 2020-04-21 · Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO: Joan Mirò, René Magritte, Max Ernst e Salvador Dalì, Gruppo
Page 3: Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO · 2020-04-21 · Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO: Joan Mirò, René Magritte, Max Ernst e Salvador Dalì, Gruppo

Nasce negli anni 1920 a Parigi

2 manifesti (1924 e 1930) teorizzati dal poeta e

critico d’arte André Breton

Condizionati dalla concezione del sogno

Freudiana

Consacrazione ufficiale nel secondo dopo

guerra fino alla morte di Breton (1966)

Page 4: Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO · 2020-04-21 · Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO: Joan Mirò, René Magritte, Max Ernst e Salvador Dalì, Gruppo

TECNICHE E TEMI DEL SURREALISMO

Cadavre exquis basata sulla casualità e la collaborazione di più

artisti

Frottage: strofinamento

Grattage: raschiamento

Collage

Assemblage

Dripping: colore schizzato sulla tela con le mani o con i pennelli

Amore

Sogno e follia

Liberazione

Page 5: Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO · 2020-04-21 · Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO: Joan Mirò, René Magritte, Max Ernst e Salvador Dalì, Gruppo

PRINCIPALI SURREALISTI

Joan Mirò, raffigurazione di forme geometriche e sospese in aria

René Magritte, raffigurazione alternata del reale per mostrare il

mistero

Max Ernst, figure antropomorfe, animali

Salvador Dalì, paesaggi bizzarri vicini alla concezione del sogno

Page 6: Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO · 2020-04-21 · Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO: Joan Mirò, René Magritte, Max Ernst e Salvador Dalì, Gruppo

SALVADOR DALÍ Nasce in Catalogna nella città di Figueres nel 1904

1921, morte della madre, rapporto conflittuale con il padre

Accettato all’Accademia delle Belle Arti di Madrid

1926, primo viaggio a Parigi, va a trovare Picasso

1929, torna a Parigi e aderisce al gruppo dei surrealisti

Il 1930 è l’anno di svolta: si sposa con l’amore della sua vita, Gala, e teorizza il suo nuovo metodo paranoico-critico

1939, rottura con i surrealisti

10 giugno 1982 morte della moglie

2 tentativi di suicidio nel 1984

1988, ricoverato per un attacco di cuore

23 gennaio 1989, muore per un altro attacco cardiaco

Page 7: Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO · 2020-04-21 · Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO: Joan Mirò, René Magritte, Max Ernst e Salvador Dalì, Gruppo

LA PERSISTENZA DELLA MEMORIAolio su tela, 24×33 cm, 1931, MoMa, New York

Il metallo perde consistenza e diventa una prelibatezza a cui le formiche non sanno resistere

Ambiente desolato

Luogo che non esiste realmente

Sullo sfondo, una immensa zona desertica

«il quadro rappresentava una veduta di Port Lligat; gli scogli giacevano in una luce alborea, trasparente e malinconica e, in primo piano, si vedeva un ulivo dai rami tagliati e privi di foglie. Sapevo che l’atmosfera che mi era riuscito di creare in quel dipinto doveva servire come sfondo a un’idea, ma non sapevo ancora minimamente quale sarebbe stata. Stavo già per spegnere la luce, quando d’un tratto, vidi la soluzione. Vidi due orologi molli uno dei quali pendeva miserevolmente dal ramo dell’ ulivo. Nonostante il mal di testa fosse ora tanto intenso da tormentarmi, preparai febbrilmente la tavolozza e mi misi al lavoro. Quando, 2 ore dopo, Gala tornò dal cinema, il quadro, che sarebbe diventato uno dei più famosi, era terminato»

Page 8: Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO · 2020-04-21 · Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO: Joan Mirò, René Magritte, Max Ernst e Salvador Dalì, Gruppo

Particolari

• Si ispira alla Costa

Brava, parte

costiera della

Catalogna

• Scorcio tratto da

una zona vicina a

Port Lligat

• Parallelepipedo color

terra

• Un orologio pieno di

formiche

• Orologio con una

mosca sul quadrante

• Orologio sciolto su un

albero d’ulivo privo

di foglie

• Fondamenta di una

struttura (plinto)

• Al centro, un

gigantesco occhio

chiuso deforme

• Sopra c’è un orologio

Dalì

Page 9: Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO · 2020-04-21 · Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO: Joan Mirò, René Magritte, Max Ernst e Salvador Dalì, Gruppo

SOGNO CAUSATO DAL VOLO DI UN’APE INTORNO A UNA MELAGRANA UN ATTIMO PRIMA DEL RISVEGLIOolio su tela, 51×41 cm, 1944, El Museo Thyssen-Bornemisza, Madrid

Stile: iperrealista

Forme: molto riconoscibili e ben dettagliate

Colori: fedeli agli oggetti rappresentanti

Illuminazione: fredda e glaciale; illumina tutta

la scena in modo scultoreo

Spazio: infinito oltre l’orizzonte lineare della

superficie marina, è costruito attraverso

prospettive di sovrapposizione e di grandezza

Page 10: Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO · 2020-04-21 · Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO: Joan Mirò, René Magritte, Max Ernst e Salvador Dalì, Gruppo

RENÉ MAGRITTE Nasce a Lessines ( Belgio) nel 1898

1912, morte della madre dalla quale rimane impresso

Consegue gli studi classici

1916, Accademia delle Belle Arti di Bruxelles

Assimila influenze dal cubismo e dal futurismo

Scoperta dell’opera «Canto d’amore» di Giorgio de Chirico

1925, adesione al gruppo surrealista di Bruxelles, dipinge «Le Jockey perdu»

1926, in contatto con André Breton

1927, prima mostra e trasloco a Parigi

1930, torna a Bruxelles con la moglie al 135 della rue Esseghem di Jette

1940, periodo vache con tecnica alla Renoir o solare

15 agosto 1967, Bruxelles, muore dopo la comparsa di un cancro al pancreas

Page 11: Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO · 2020-04-21 · Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO: Joan Mirò, René Magritte, Max Ernst e Salvador Dalì, Gruppo

IL FIGLIO DELL’UOMOolio su tela, 116×89 cm, 1964, collezione privata

Harry Torczyner commissiona l’autoritratto

Uomo fuori contesto rispetto al paesaggio

Terzo bottone della giacca incompiuto

Lo spettatore è portato a immaginare ciò che manca, ovvero gambe e faccia dell’uomo

Il dipinto sembra essere stato creato come una serie di 3 dipinti su un tema simile («La Grande Guerra sulle Facciate»; «L’uomo con la bombetta»)

Forse un riferimento alla tentazione di Adamo nel giardino dell’Eden

«Figlio dell’uomo» può riferirsi a chiunque

I simboli ricorrenti della mela e della bombetta

Page 12: Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO · 2020-04-21 · Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO: Joan Mirò, René Magritte, Max Ernst e Salvador Dalì, Gruppo

GLI AMANTIolio su tela, 54×73 cm, 1928, MoMA, New York

Rifermento al suicidio della madre

Lenzuola bianche viste come

ostacolo per l’amore, donano

luce interna all’opera

Riferimenti al classico: architettura

in alto a destra e panneggio sul

volto

Ispirato a «Ettore e Andromaca» di

Giorgio de Chirico

Denuncia sociale contro il

matrimonio

Page 13: Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO · 2020-04-21 · Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO: Joan Mirò, René Magritte, Max Ernst e Salvador Dalì, Gruppo

JOAN MIRÓ Nasce a Barcellona nel 1893

Inclinazione artistica influenzata dalla famiglia

1912, entra nella scuola d’arte di Barcellona e si avvicina alla corrente artistica del fauvisme

1918, tiene la sua prima mostra nella Galeries Dalmau

1920, si trasferisce a Parigi, entra nel circolo dei pittori di Mont Marttre

1923, inizia l’avvicinamento al surrealismo

Dà vita a una pittura priva di effetto prospettico con forme in piena libertà

1927, il suo primo quadro poema

Inizio del 1960, influenzato dalla pittura americana

1972, crea la fondazione Joan Miró

Opera celebre: «Il carnevale di Arlecchino»

Page 14: Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO · 2020-04-21 · Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO: Joan Mirò, René Magritte, Max Ernst e Salvador Dalì, Gruppo

IL CARNEVALE DI ARLECCHINOolio su tela, 66×90.5 cm, 1924-1925, Albright-Knox Art Gallery, Buffalo

Distaccamento dalla pittura

convenzionale

Esprime il reale funzionamento del

pensiero

Ambiente surreale che non si

discosta dall’ambiente reale

Page 15: Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO · 2020-04-21 · Classe 5AL anno scolastico 2019/2020 SURREALISMO: Joan Mirò, René Magritte, Max Ernst e Salvador Dalì, Gruppo

L’ANGELO DEL FOCOLAREMax Ernst, olio su tela, 53×73 cm, Staatgalerie moderner Kunst, Monaco

Sentimenti di inquietudine e

angoscia

Paesaggio desolato con due

creature fantastiche