confartigianato giugno 2014

Click here to load reader

Post on 31-Mar-2016

218 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Città Metropolitana: chi sei? -Le etichette queste sconosciute -Confartigianato alla fiera del rosario -Gli artigiani ANAP in visita a roma

TRANSCRIPT

  • ANNO XXVI - Nuova Serie n. 7

    Associazione Artigiani, Piccole e Medie Imprese del mandamento di San Don di Piave

    APRILE - GIUGNO 2014

    LE ETICHETTEQUESTE SCONOSCIUTE

    GLI ARTIGIANI ANAP IN VISITA A ROMA

    CONFARTIGIANATOALLA FIERA DEL ROSARIO

    Citt Metropolitana: chi sei?

  • SOMMARIO

    SOMMARIO

    CONFARTIGIANATO INFORMA

    CONFARTIGIANATO INFORMA

    Periodico trimestraledi Confartigianato Imprese San DonAnno XXVI - Numero 02 Aprile/Giugno

    Autorizzazione del Tribunale di Venezian.961 del 07/03/1989

    Pubblicazione Registrata al ROCn. 13094 del 17/12/2005

    Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in abbonamentoPostale DL 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46)art. 1, comma 1 NE/VE

    Bollettino degli organi direttivi di Associazionesindacale

    Direttore responsabile:Aldo Trivellato

    Comitato di Redazione:Nicola Beccari, Monica Carrer, Sonia Cibin,Ennio Galletti, Luisella Surian

    Hanno collaborato a questo numero:Fabrizio Boato, Vito Molinaro, Roberto Mazzardis,Luca Nardin, Claudia Poles

    Direzione, Redazione, Amministrazione:via Perugia, 2 - 30027 San Don di PiaveTel 0421.3351 - [email protected]

    Editore:Associazione Artigiani, Piccole e Medie Impresedel Mandamento di San Don di Piavevia Perugia, 2 - 30027 San Don di PiaveTel 0421.3351 - Fax 0421.335444

    Stampa:Tipolitografia COLORAMA sncvia Garda, 13 - 30027 San Don di Piave

    Pubblicit:Per la pubblicit su Confartigianato InformaTel. 0421.3351

    In copertina: Panorama di VeneziaFoto: Elaborazione grafica

    Pubblicazione chiusa in redazione e data alla stampa il 23 Giugno 2014.

    ANNO XXVI - Nuova Serie n. 7

    Associazione Artigiani, Piccole e Medie Imprese del mandamento di San Don di Piave

    APRILE - GIUGNO 2014

    LE ETICHETTEQUESTE SCONOSCIUTE

    GLI ARTIGIANI ANAP IN VISITA A ROMA

    CONFARTIGIANATOALLA FIERA DEL ROSARIO

    Citt Metropolitana: chi sei?

    3

    5 IL PUNGIGLIONE

    Come ti distruggo lazienda rispettando le leggi

    6 INTERNAZIONALIZZAZIONE

    Lufficio Europa a disposizione delle aziende

    7 INNOVAZIONE

    Occhio alle etichette

    PRIMO PIANO

    8 Citt metropolitana: chi sei?

    9 Lidea dellAgrivillage

    10 AMBIENTE

    Tutte le novit del Sis.T.Ri

    11 SICUREZZA

    La formazione dei lavoratori

    12 fISCALE

    Cambiano nome... ma restano sempre tasse

    13 LAVORO

    Il nuovo contratto a termine

    14 CATEGORIE

    Gas fluorurati

    15 VITA ASSOCIATIVA

    Le iniziative della Confartigianato

  • IL PUNGIGLIONECONFARTIGIANATO INFORMA

    5

    Che lo sport nazionale sia oramai diventato il non pa-gare o il pagare il pi tardi possibile i lavori commis-sionati, soprattutto nei rapporti fra aziende, credo sia cosa nota e sotto gli occhi di tutti. Che le dissenna-te leggi che attualmente regolamentano i concordati stiano producendo danni irreparabili allintero sistema produttivo, quello sano e onesto, credo sia altrettanto noto e sotto gli occhi di tutti. Perch tocca agli onesti vedersi depredare il frutto del proprio lavoro a fronte di concordati che arrivano a pagare anche il due per-cento rispetto a ci che ti dovuto per salvare azien-de ritenute importanti, strategiche, ma dove, troppo spesso, si vede lontano un miglio che le crisi e i relativi concordati sono fatti a tavolino con lunico intento di fare cassa e scaricare su altri le tensioni finanziarie, consentendo il salvataggio a chi non glie ne frega nul-la delle regole e decretando la fine di chi crede nel proprio lavoro. Sta accadendo unaltra cosa ancora, subdola, infa-me, indegna, che invece forse non tutti vedono e co-noscono: mi riferisco a quelle realt che assumono commesse anche importanti, spesso inspiegabilmen-te a costi bassissimi, che sbaragliano la concorrenza, che poi distribuiscono e spalmano sapientemente fra i vari subappaltatori, i quali, ben felici, portano a casa le commesse seppur a prezzi risicati. Bene, con sempre con maggior frequenza si innescano spirali vergogno-se dalle quali poi il subappaltatore non ne esce. In buona sostanza, con la scusa della crisi economica, i pagamenti vengono sempre pi dilatati e spostati il pi avanti possibile, il subappaltatore inventa limpos-sibile per onorare i propri impegni finanziari e contri-butivi, per esempio ben conscio che non rispettando le scadenze contributive, non avr il DURC regolare (il documento unico regolarit contributiva) e di conse-guenza, il committente, forte della corresponsabilit prevista dalle attuali normative, blocca inesorabilmen-te i pagamenti. Non importa se lorigine del male

    lappaltatore che non onorando i suoi impegni non consente al subappaltatore di pagare a sua volta i contributi. Lappaltatore, in caso di DURC irregolare, avvalendosi delle attuali leggi, blocca tutti i pagamen-ti, decretando in questo modo la morte del subappal-tatore! Allora, noi, di andreottiana memoria, pensiamo male!! Vuoi vedere che questo il meccanismo perfet-to per portare a casa le commesse anche sotto costo e pure guadagnarci?funziona cos: lappaltatore sottoscrive il contrat-to anche sottocosto; affida i lavori in subappalto, non necessariamente sottocosto, preferibilmente ad aziende con scarsa capacit finanziaria o trascinan-dole in questo stato; in corso dopera lappaltatore non rispetta le modalit di pagamento e magari preve-de anche in fase contrattuale clausole che imbrigliano il subappaltatore; ad un certo punto il subappaltatore si trova il DURC irregolare e di conseguenza il com-mittente passa dai ritardati pagamenti alla sospen-sione dei pagamenti concessa dallattuale normativa; con i pagamenti bloccati il subappaltatore sospende i lavori. E la fine! A questo punto il subappaltatore non ha pi via di fuga, pagamenti bloccati e contestazione per lavori interrotti con relativa richiesta di risarcimento danni. Ecco che miracolosamente la commessa, da sottocosto passa in attivo, a spese di chi ha lavorato. Storia di ordinaria follia legata a leggi inique. Allora noi, ancora una volta, chiediamo al mondo politico di fare propri i nostri problemi, spesso frutto di leggi profon-damente inique che vanno modificate o rifatte, non per difendere posizioni di comodo, che non abbiamo, ma per difendere il mondo produttivo sano, la vita stessa degli imprenditori onesti e dei loro collaborato-ri. E ancora una volta, a voce e testa alta, gridiamo: politica, se ci sei, batti un colpo!!

    Ildebrando Lava

    Ildebrando LavaPresidente

    COME TI DISTRUGGO LAZIENDA RISPETTANDO LE LEGGI

  • INTERNAZIONALIZZAZIONE CONFARTIGIANATO INFORMA

    6

    Claudia PolesInternazionalizzazione

    [email protected]

    CONTRIBUTI PER LO SVILUPPO E LINNOVAZIONE DELLIMPRESA Privilegiati dalla CCIAA di Venezia i temi dellinnova-zione, delleconomia della cultura e dellaccesso al credito. Il Bando articolato nei seguenti inter-venti:

    1. INTERVENTO ASSET IMMATERIALI (periodo apertura: 31/03/2014 - 30/09/2014, Stanziamento 120.000,00 euro) - Viene finanziata lelaborazione di un business plan strategico teso alla valorizza-zione degli asset immateriali dellimpresa quali risorse umane, propriet intellettuale, capitale organizzativo e capitale relazionale.Contributo pari al 100% della spesa ammissibile per un massimo di 3.000,00 euro.2. INTERVENTO ACCESSO AL CREDITO (Perio-do apertura: 31/03/2014 - 15/12/2014, Stanziamen-to 150.000,00 euro) - Sostenimento dellaccesso al credito con contributi in conto capitale su nuovi finanziamenti attivati nel 2014 finalizzati alla realizzazione di investimenti volti a conservare e svi-luppare lattivit e la competitivit dimpresa.Contributo pari al 5% del finanziamento conces-so dallistituto di credito, a copertura dellinve-stimento ammesso ai benefici dellintervento, per un massimo di 3.500,00 euro.3. INTERVENTO PERCORSI CREATIVI (Periodo apertura: 31/03/2014 - 31/08/2014, Stanziamento 130.000,00 euro) - Sostenimento dello sviluppo creativo e culturale delle imprese attraverso pro-getti innovativi, culturali, creativi e di innovazione so-ciale. Saranno ammessi alla valutazione progetti riguardanti editoria, musica, cinema, radiotele-visione, videogiochi, architettura, moda, comu-nicazione.Contributo pari al 100% della spesa ammissibile per un massimo di 6.500,00 euro.

    CONTRIBUTI PER LA VALORIZZAZIONE TER-RITORIALE ED IMPRENDITORIALE CONNESSE ALLEXPO MILANO 2015 (Periodo apertura bando: 14/04/2014 - 30/06/2014, Stanziamento 400.000,00 euro) I progetti finanziati dalla CCIAA di Venezia dovranno essere elaborati sui seguenti ambiti: Scienza e tecnologia per la sicurezza, la qualit am-bientale e la biodiversit Innovazione della filiera agroalimentare Cooperazione e sviluppo nellalimentazione Alimentazione: educazione, stile di vita e cultura Turismo enogastronomico e culturalee dovranno produrre ricadute valorizzabili in occa-sione di Expo Milano 2015 Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita (Milano, 1 maggio 31 ottobre 2015), in termini di:- ricerca e innovazione di prodotto/processo, con riferimento ai temi prioritari del Bando;- creazione di network operativi o promozionali a sostegno della competitivit del sistema/set-tore di riferimento, oppure per la produzione di innovazione o valorizzazione della tradizione le-gata ad un settore, con riferimento ai temi prio-ritari del Bando;- marketing territoriale, ovvero promozione inte-grata del territorio a livello internazionale, trami-te iniziative che attraggano nuovi segmenti di turisti interessati a percorsi di consumo, che valorizzino la tradizione manifatturiera, insieme alla tradizione eno-gastronomica e alle mete turistico culturali.- soluzioni per la valorizzazione e la fruibilit del-le mete di turismo minori e/o per la gestione o distribuzione dei flussi turistici connessi allEx-po su tutto il territorio della provincia di Venezia,