convegno oat

Click here to load reader

Post on 07-Jul-2015

53 views

Category:

Documents

9 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

  • 1. Stefano DOTTA Opportunit derivanti dal programma della commissione europea horizon 2020

2. Che cosa Horizon 2020? Horizon 2020 il pi grande programma di finanziamento per la ricerca e linnovazione dellunione europea Il Programma prevede finanziamenti per un totale di 80 miliardi di euro in sette anni (2014-20120) Horizon 2020 ambisce a sviluppare un grande numero di innovazioni e scoperte in stretto rapporto con le esigenze del mercato 3. Quali Obbiettivi? 1) Aumentare la competitivit globale dellEUROPA. 2) Guidare la crescita economica 3) Creare posti di lavoro 4) Mettere al centro del progetto dell'UE la crescita intelligente , sostenibile e inclusiva 5) Unire ricerca ed innovazione 6) Rimuovere le barriere allinnovazione 7) Facilitare i processi collaborativi tra pubblico e privato sullinnovazione 8) Ridurre gli ostacoli burocratici nella partecipazione ai progetti europei 9) Creare un mercato unico della conoscenza della ricerca e dellinnovazione 4. Quale programma? Fonte: www.apre.it 5. Excellent Science "Eccellenza Scientifica" il primo dei tre pilastri del nuovo Programma Quadro Horizon 2020. Il suo obiettivo generale elevare il livello di eccellenza della base scientifica europea e garantire una produzione costante di ricerca a livello mondiale per assicurare la competitivit dell'Europa a lungo termine. Vuole sostenere le idee migliori, sviluppare i talenti in Europa, dare ai ricercatori accesso ad infrastrutture di ricerca prioritarie e fare dell'Europa un luogo attraente per i migliori ricercatori del mondo. Si articola in quattro programmi: European Research Council: sostiene gli individui pi talentuosi e creativi e le loro equipe nello svolgere ricerche di frontiera di altissima qualit; Tecnologie future ed emergenti: finanzia la ricerca collaborativa per aprire nuovi promettenti campi di ricerca e di innovazione; Azioni Marie Sklodowska Curie: offre ai ricercatori eccellenti opportunit di formazione e di carriera mediante sostenendo la mobilit; Infrastrutture di Ricerca: garantisce che l'Europa disponga di infrastrutture di ricerca (comprese le infrastrutture elettroniche in rete) di livello mondiale accessibili a tutti i ricercatori in Europa e in altri paesi. Budget disponibile: 22.274 milioni, 31,73% del budget totale di Horizon 2020 Fonte: www.apre.it 6. Industrial leadership Il secondo Pilastro di Horizon 2020 intende fare dell'Europa un luogo pi attraente per investire nella ricerca e nell'innovazione (compresa l'innovazione ecologica), promuovendo attivit strutturate dalle aziende. Vuole portare grandi investimenti in tecnologie industriali essenziali, incentivare il potenziale di crescita delle aziende europee fornendo loro livelli adeguati di finanziamento e aiutare le PMI innovative a trasformarsi in imprese leader a livello mondiale. Si articola in tre Programmi: 1. Leadership nelle tecnologie abilitanti e industriali Fornisce un sostegno mirato alla ricerca, allo sviluppo e alla dimostrazione delle seguenti priorit: ICT, Nanotecnologie, materiali avanzati, biotecnologie, fabbricazione e trasformazione avanzate, Tecnologia Spaziale 2. Accesso al capitale di rischio Mira a superare i disavanzi della disponibilit di crediti e fondi per il settore R&S, le imprese e i progetti innovativi in tutte le fasi di sviluppo. Congiuntamente agli strumenti di finanza di rischio nel Programma per la competitivit delle imprese (COSME), nasce con lobiettivo di sostenere lo sviluppo di capitale di rischio a livello europeo. 3. L'innovazione nelle PMI Promuove tutte le forme di innovazione nelle PMI, con un interesse specifico per quelle dotate del potenziale di crescita suscettibile di internazionalizzazione sul mercato unico e oltre. Nella attivit non si prevede ricerca ma finanziamenti per azioni di supporto alla ricerca. Budget disponibile: 15.507 milioni, 22,09% del budget totale di Horizon 2020 Fonte: www.apre.it 7. Societal Challenges ha lobbiettivo di coprire le attivit che spaziano dalla ricerca alla commercializzazione, incentrandosi su quelle connesse all'innovazione, quali i progetti pilota, la dimostrazione, i banchi di prova e il sostegno agli appalti pubblici e all'adozione commerciale. Il finanziamento incentrato sui seguenti Programmi: Salute, cambiamento demografico e benessere Sicurezza alimentare, agricoltura sostenibile, ricerca marina e marittima nonch bioeconomia Energia sicura, pulita ed efficiente Trasporti intelligenti, verdi e integrati Azione per il clima, efficienza delle risorse e materie prime Europe in a changing world inclusive, innovative, reflective societies Secure societies Protecting freedom and security of Europe and its citizens Le attivit interessano l'intero ciclo di vita che va dalla ricerca di base al mercato, con un nuovo accento sulle attivit connesse all'innovazione, quali le azioni pilota, le dimostrazioni, i test a sostegno e allo svolgimento di gare d'appalto, la progettazione, l'innovazione sociale e la commercializzazione delle innovazioni. Budget disponibile: 27.048,06 milioni, 38,53% del budget totale di Horizon 2020 Fonte: www.apre.it 8. Horizon 2020 , la PPP E2B , roadmap e calls Il tema Energy in Building gestito allinterno di H2020 da un Partenariato Pubblico Privato tra la commissione ed una associazione di Imprese ed Enti di Ricerca denominata Energy to Building Negli ultimi due anni la PPP ha redatto le linee guida dei programmi di H2020, attraverso un dialogo tra Commissione ed Industrie che ha individuato le strategie, le tematiche e le priorit dei contenuti dei bandi H2020. Il documento Multi Annual roadmap for the contractual PPP under Horizon 2020, sintetizzato in questa presentazione, rappresenta le linee guida di implementazione delle calls EEB nel periodo 2014 - 2020 9. Strategie ed obiettivi Obiettivi strategici EEB - H2020 - Sviluppo di almeno 40 nuove tecnologie al 2020 - Sviluppo di nuovi approcci sistemici alla riqualificazione edile capaci di moltiplicare 2,5 volte il tasso di riqualificazione annuo odierno - Riduzione del 15% del consumo energetico attraverso linterazione tra edifici e la citt (Smart city e Smart district) - Nuovi sistemi di misurazione delle performances - 10 nuove professionalit nel campo E2B - 100 edifici dimostrativi e 10,000 alloggi coinvolti per la riduzione dei consumi con integrazione ICT Assi strategici Sviluppare nuove tecnologie per la riduzione del consumo energetico e di GHG (target 2020) Sostenere la trasformazione delledilizia in un settore knowledge based Sviluppare soluzioni sistemiche di approccio alla riqualificazione edilizia per lo sviluppo delle Smart Cities 10. Approccio per lo sviluppo tecnologico La strategia di sviluppo di nuove soluzioni e tecnologie in H2020 basata sul trilemma: - Ridurre i costi di intervento - Ridurre i tempi di intervento - Incrementare la qualit e la durata nel tempo degli interventi 11. Gli ambiti di intervento delle calls H2020 La roadmap E2B individua gli ambiti di intervento nellintero periodo 2014- 2020. Per ciascuno individua gli obiettivi specifici da perseguire ed alcuni temi target che saranno oggetto delle calls. Gli ambiti individuati sono: - Progettazione e design - Strutture edili - Involucro - Sistemi energetici - Processo costruttivo - Monitoraggio - Ciclo di vita - Cross cutting issues 12. Target H2020: progettazione e design Target di H2020: - Sviluppo di CAD based design tools interoperabili - Integrazione della LCA nel design - Incrementare luso di DB tecnologici ed economici condivisi a livello EU (es. DB materiali, prodotti, soluzioni, users profiles) - Sviluppare strumenti di Building Information Modelling basati su dati standardizzati, su formati interoperabili, user friendly, ed utilizzabili sia in fase di design e conduzione degli edifici Obiettivi - Necessit di coinvolgere gli stakeholders di diverso livello e competenza nel processo di design di edifici, riqualificazioni, quartieri - Incrementare la possibilit di scambio di dati ed informazioni attraverso linteroperabilit dei software di design - Sostenere la diffusione dei BIM 13. Target H2020: strutture edili Target di H2020: - Sviluppo di strategie per identificare indirizzi di riuso delle infrastrutture esistenti - Riuso dei materiali da demolizione e recupero di materie seconde - Nuovi materiali a ridotto contenuto di CO2, con sviluppo di processi industriali che possano garantire la produzione di massa a costi competitivi (cemento, calcestruzzo, vetro, acciaio, rivestimenti) Obiettivi - Ridurre il contenuto di CO2 nei materiali e strutture edili (embodied carbon) - Uso delle strutture come stoccaggio termico per lo smart heating and cooling - Riduzione dei rifiuti da demolizione e riuso delle strutture 14. Target H2020: involucro Aree Target di H2020: - Materiali super isolanti innovativi a basso costo prefabbricati - Miglioramento performances dei materiali di origine biologica (es. durabilit, resistenza al fuoco..), del loro costo con sviluppo di filiere (legno, fibre) - Massimizzazione uso elementi prefabbricati per ridurre i costi ed i tempi - Riduzione VOC - Involucri trasparenti ed attivi (es. PV) - Integrazione ICT in facciata - Uso in facciata di sistemi HVAC integrati con ambiente circostante Le sfide - Integrazione di involucri multifunzionali in edifici esistenti - Miglioramento delle performances energetiche (riduzione domanda energia) - Riduzione dei costi (prefabbricazione, costi di installazione) - Sfruttare a pieno le condizioni ambientali esterne 15. Target H2020: sistemi energetici Target di H2020: - Sistemi di piccola scala di stoccaggio di elettricit, calore, freddo - Intergazione fonti rinnovabili - Intergazione riscladamento/ACS/Storage - HVAC con recupero di calore - Reti elettriche duali (AC/DC) - Energy Managenet systems dinamici, integrati con sensori multiparametrici a costo ridotto ed embedded sensors - Attuatori plug and plays - LED e OLED - Metodologie standard di misurazione perfo