[ebook - ita] - manuale di fotografia digitale

Click here to load reader

Post on 03-Apr-2018

220 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

  • 7/28/2019 [eBook - ITA] - Manuale Di Fotografia Digitale

    1/21

    I segreti della fotografia digitale

    Se non avete ancora le idee

    chiare, possiamo compren-dervi: scegliere un modellodi fotocamera digitale adatto

    alle vostre necessit non sempli-ce. Le fotocamere digitali sono picomplesse delle macchine fotogra-fiche tradizionali, proprio come unpc pi complesso di una macchi-na per scrivere. In questo articolo vispiegheremo tutto ci che occorresapere sulle fotocamere digitali esu come sono fatte. Una volta letto,

    siamo certi che sarete in grado diprendere una decisione competentesul modello di fotocamera pi adattoalle vostre necessit.

    Sensore e risoluzioneIl sensore il cuore di ogni fotoca-mera digitale. E il chip elettronicoche assorbe la luce e la traduce inun file digitale. La densit del senso-re determina la qualit di riproduzio-ne di una fotocamera.

    Le fotocamere digitali hanno senso-ri da uno, fino a otto megapixel, peri dispositivi consumer, mentre, sulmercato professionale, esistono datempo fotocamere fino a tredici me-

    gapixel. Il termine megapixel indi-ca la quantit di fotoricettori sensibilialla luce. I fotoricettori convertonoin un file digitale la luce che attra-

    Sommario

    La fotocamera digitale svelataTutto ci che serve sapere sulle

    fotocamere digitali

    PAG. 1

    I trucchi del fotografo digitalePiccoli consigli per ottenerei migliori risultati

    PAG. 6

    Memory card senza segretiScopriamo quali sono i supportiper salvare le immagini digitali

    PAG. 9

    Trucchi per migliorare le fotoIl fotoritocco per immagini degnedi un professionista

    PAG. 10

    Larte della composizioneImmagini deffetto con pochi ac-corgimenti

    Fotografare gli animali

    domestici

    I ritratti dei nostri migliori amici

    Fotografare i bambiniI trucchi per immortalare i bambinidi tutte le et

    PAG. 16

    PAG. 12

    PAG. 14

    La fotocamera digitalesvelataTutto ci che serve sapere sulle fotocamere

    digitali. Scoprite con noi quella pi adatta

    alle vostre necessit

    Stefano Gargano

    I programmi per il fotoritoccoSoftware per migliorare e catalo-gare le fotografie digitali

    PAG. 17

    Speciale

    Foto Digitale

    1http://computer.virgilio.it I segreti della fotografia digitale

    Fotografia digitale: un glossario

    Le sigle e le parole della fotografiadigitale

    PAG. 18

  • 7/28/2019 [eBook - ITA] - Manuale Di Fotografia Digitale

    2/21

    I segreti della fotografia digitale

    versa lobiettivo della fotocamera.Pi recettori ci sono sulsensore, pialta sarla riso-l u z i o n ed e l l i m -magine eaumentan-do la riso-luzione del-l immagine,aumentano ledimensioni e lanitidezza dellafotografia risul-tante.

    La maggior partedelle fotocame-re usa un sensoredetto CCD (ChargeCoupled Device), m e n t r eesistono dispositivi dotati anche di sen-sori CMOS (semiconduttore a ossidodi metallo). I chip di tipo CMOS sonopi semplici ed economici da produrree utilizzano molta meno energia pertradurre la luce in file. Di contro, i CCDutilizzano una tecnologia pi matura,

    quindi di qualit migliore e sono menosoggetti alleffetto rumore (sfumatu-re di colore puntinate nelle immagini).

    Il termine risoluzione si riferisce alnumero di pixel presenti in unimma-gine. Pixel significa picture element(elemento componente limmagine)e rappresenta lunit pi piccola diunimmagine digitale. Per capire me-glio cosa sia un pixel basta guardareuna fotografia a colori su un giornaleattraverso la lente dingrandimento. Si

    vedr che limmagine composta dapiccoli punti vicinissimi tra loro; nelleimmagini digitali la stessa cosa, mai pixel sono molto pi piccoli.

    La risoluzione idealeper la stampaLe fotocamere da due megapixel han-no una risoluzione di circa 1600x1200pixel. Unimmagine con risoluzione1600x1200 permette di ottenere stam-pe nel formato 24x36 di buona qualit;

    quindi, se desiderate una fotocameradigitale che offra stessa qualit e di-mensioni di stampa di una macchinafotografica tradizionale, vi consiglia-

    mo di acquistareuna fotocamera dadue megapixel.

    Le fotocamereda tre mega-pixel registranotre milioni dipixel e sono ingrado di pro-durre stam-pe di buonaqualit nelf o r m a t o30x40 eoltre. An-che se la

    maggior parte dei fotoama-

    tori non stampa quasi mai nelformato 30x40, avere a disposizio-ne la risoluzione sufficiente a farlo utile in caso si voglia stampare solouna parte dellimmagine mantenendouna buona qualit. Per esempio, se si

    stampa solamente unarea pari a dueterzi della fotografia originale presacon una fotocamera da tre megapixel,si hanno comunque a disposizionedue milioni di pixel, cio una risoluzio-ne sufficiente a stampare nel formato24x36. Partendo da una foto da duemegapixel e togliendone un terzo, possibile ottenere al massimo unastampa di qualit nel formato 13x18.E ovvio che una maggiore risoluzioneoffra una nitidezza di immagine mag-giore, permettendo di raggiungeredimensioni della stampa ragguarde-voli e senza perdita di definizione, maquesto porta anche a una maggioreoccupazione di spazio nella memoria

    della fotocamera.

    Anche se le fotocamere da otto me-gapixel sono al top della gamma de-stinata al mercato consumer, la risolu-zione digitale pu andare anche oltre.Esistono, infatti, fotocamere digitaliprofessionali che costano parecchie

    2http://computer.virgilio.it I segreti della fotografia digitale

  • 7/28/2019 [eBook - ITA] - Manuale Di Fotografia Digitale

    3/21

    I segreti della fotografia digitale

    migliaia di euro, con sensori che regi-strano fino a dodici milioni di pixel.

    Le otticheQuando si parla di ottiche di una fo-tocamera, si intendono sia le vere eproprie lenti sia tutte le parti elettroni-che e meccaniche adibite alla messaa fuoco e allapertura e chiusura deldiaframma.

    Lobiettivo. Sotto molti aspetti, que-sta la parte pi importantedella fotocamera, per unasemplice ragione: qua-lunque immagine osoggetto che viene fo-

    tografato deve prima ditutto passare attraver-so lobiettivo. Se que-sto di scarsa qualit,non importa quanti me-gapixel o altre qualitabbia la macchina fo-tografica: la fotografiasar scadente. Le lentipresenti negli obiettiviattuali sono in plasticao in vetro.

    La maggior parte dellefotocamere digitali econo-miche (sotto i 200 euro) ha lenti in pla-stica. Essendo pi morbida del vetro,la plastica viene facilmente graffiata.Anche in buone condizioni, una lentein plastica non produce immagini del-la stessa qualit di quelle prodotte dalenti in vetro; questo semplicementeperch la plastica, dal punto di vistaottico, non trasparente come il ve-tro. Le lenti in plastica tendono a far

    apparire le fotografie come se fosserostate scattate in una giornata di fo-schia.Se il vostro budget lo consente, evi-tate le fotocamere con le lenti in pla-stica.Lenti asferiche: le fotocamere digitalipi costose adottano lenti asferichein vetro. Sebbene il termine asfericosembri estremamente specialistico,esso significa semplicemente (e piut-tosto ovviamente) non rotondo. Le

    lenti asferiche producono immaginimigliori, riducendo la leggera distor-sione causata dalle normali lenti sfe-riche.

    Il sistema di messa a fuocoLe fotocamere digitali moderne hannounampia variet di sistemi di messa afuoco. Se una fotocamera ha un obiet-tivo a fuoco fisso, ci significa che nonci sono parti in movimento allinternodel sistema ottico: la lente sempreferma al suo posto e non pu essereregolata. Un obiettivo a fuoco fisso vabene per primi piani, paesaggi, foto-

    grafie normali, ma non esattamente il mas-

    simo poich non pu essere regola-to manualmente, per esempio, permettere a fuoco un oggetto in primopiano e lasciare lo sfondo fuori fuoco.Un obiettivo a fuoco fisso limita, e dimolto, le scelte creative.

    Autofocus significa che il sistema dimessa a fuoco motorizzato e si re-gola autonomamente per ottenere lamigliore fotografia possibile, cosicchil fotografo non deve muovere nem-meno un dito. Un obiettivo autofocussa quanto lontano il soggetto dalcentro della lente e regola automati-camente il sistema ottico in modo damantenerlo sempre a fuoco.

    Ci sono per casi in cui si possonoavere altre necessit: per esempio sipu desiderare di avere un oggetto inprimo piano leggermente sfuocato e

    lo sfondo a fuoco. Per ottenere que-sto e altri effetti, serve una fotocame-ra che abbia la possibilit di lavorarecon messa a fuoco manuale. Sonodue i modi in cui le fotocamere ge-stiscono la messa a fuoco manuale:alcune hanno programmi prestabiliti,altre sono completamente manuali.Con un programma di messa a fuoco,si pu scegliere se mettere a fuoco ilpaesaggio di sfondo o un soggetto di

    primo piano. La maggiorparte delle fotocame-re che dispongonodi questo tipo di pro-gramma d la pos-sibilit di scegliere

    tra quattro o cinquemodalit prestabi-lite. Se, invece, siha necessit di unmaggior controllosulla messa a fuo-co, quello che ser-ve una fotocame-ra che permetta dioperare in completofuoco manuale.

    Zoom elunghezza focaleUn obiettivo zoom permet-

    te di scegliere quanto lontanoo vicino far apparire un soggetto al-linterno della fotografia. La maggiorparte delle fotocamere ha due tipi dizoom: lo zoom ottico e quello digitale.In modalit zoom ottico, la fotocamerausa lenti motorizzate che si muovonoavanti e indietro per portare il soggettopi vicino o lontano da chi fotografa.

    Nella modalit zoom digitale, la foto-camera trattiene solo una parte del-limmagine registrata dallobiettivo: laingrandisce ed elimina il resto. La fo-tografia risultante di qualit inferiore,poich basata soltanto su una partedellimmagine originariamente regi-strata. Zoomando in modo digitalecon una fotocamera da un megapixelsi ottengono fotografie che hanno benmeno di un megapixel di risoluzione:a volte

View more