febbre bottonosa - med.unipg.it didattico/malattie infettive... · pdf filefebbre...

Click here to load reader

Post on 30-Jan-2018

238 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

  • FEBBRE BOTTONOSA

    Febbre eruttiva mediterraneaFebbre eruttiva del Carducci

    Febbre di MarsigliaTifo da zecca africana

    1

    http://www.unimar.it/index.aspx?&m=33

  • Definizione

    Malattia infettiva causata da Rickettsia conorii, trasmessa alluomo da puntura della zecca del cane (Rhipicephalus sanguineus), caratterizzata da febbre, eruzione maculo-papulosa diffusa e presenza di una caratteristica escara, tache noire, nella sede dellinoculazione.

    2

  • EziologiaRickettsia conorii appartiene al genere Rickettsiae; morfologicamente piccoli cocco-bacilli gram negativi ( 0.2-0.5 m)Stretto parassitismo intracellulare (isolamento su colture cellulari, sacco vitellino uovo di pollo embrionato)Richiedono un vettore (artropode) per la trasmissione alluomoPerdono rapidamente la loro infettivit nellambiente esternoDotata di spiccato tropismo per le cellule endoteliali, dei piccoli vasi dove si moltiplica e provoca vasculite e lesioni trombotiche

    3

  • Epidemiologia (1)

    R. conorii ospite abituale di alcune zecche: Rhipicephalus sanguineus (zecca bruna del cane), Ixodes, Dermacentor

    Rhipicephalus sanguineuszecca bruna del cane

    Dermacentor variabilisAmerican dog tick

    Rocky Mountain Spotted Fever Rickettsia rickettsii 4

  • Epidemiologia (2)

    Zecca: serbatoio principale dellinfezione e vettore tramite puntura (animali ed uomo)Rickettsia sopravvive indefinitivamente nella zecca; si trasmette alla progenie per via transovaricaCiclo collaterale di amplificazione:

    Zecca infetta

    Roditori selvatici e cane: infezione inapparente con rickettsiemia per 7-10 gg

    ZeccaIndenne

    5

  • Epidemiologia (3)

    ciclo biologico

    Cane infestato da zecche(Rhipicephalus sanguineus)

    6

  • Epidemiologia (4)

    Febbre bottonosa diffusa in Europa e Africabacino del Mediterraneo; Asia Pakistan,

    India, (Armenia, Siberia, Asia centrale: R. sibirica); (Australia Febbre del Quennsland: R. australis)

    Italia attualmente circa 1000 casi allanno concentrati soprattutto in Sicilia, Sardegna, Calabria, Lazio, Liguria.

    7

  • Epidemiologia (5)

    Dal 1975 osservato incremento ubiquitario (Italia e mondo) popolazione zecche per: uso DDT, alterazione micro e macro-fauna per indiscriminato uso anticrittogamici e diserbanti alterato equilibrio ecologicoDa cui, in Italia incremento incidenza in regioni ove linfezione era endemica e comparsa infezione, con instaurazione endemia, in regioni prima esenti in Umbria comparsa dal 1980, attualmente endemica.Andamento stagionale: fine estate (Max. agosto-settembre)Acquisizione intra o peri-abitazioni (Diffusione domestica)

    8

  • PatogenesiInfezione generarizzata con rickettsiemia che dura ~ 7 gg da inizio malattiaReplica intracellulare (citoplasma): cellule endoteliali di arteriole capillari venule

    vasculite e lesioni trombotiche

    R.Rickettsii in linfociti di zecca (Col. Gimenez)

    R. ricketssii in cellule endoteliali (Immunoperoxidasi)

    9

  • Clinica (1)

    Incubazione: 5-7 giorni

    Inizio brusco con febbre subito elevata, cefalea, artro-mialgie, compromissione condizioni generali

    Iniezione congiuntivale

    In 50% dei casi presente tache noire : escara nerastra, 5-20 mm, nel punto di inoculo (puntura della zecca)

    10

  • Tache noire

    11

  • Clinica (2)

    In 3- 5 giorno di malattia esantema maculo-papuloso lenticolare (elementi di 3-8 mm), discreto : volto, tronco, arti, palme mani e piante piediCostante tendenza componente petecchiale (vasculite)Epatomegalia : ~ 35%Splenomegalia : ~ 25%

    12

  • Febbre bottonosa - esantema

    13

  • Clinica (3)Raro interessamento S.N. obnubilamento del sensorio, meningite sierosa (glicorrachia normale)Pi frequente interessamento apparato respiratorio

    bronchite (+), polmonite interstiziale ()Raro interessamento cardiaco

    Laboratorio:Lieve 2-globuline e VES ( 50% dei casi 1a h

  • Diagnosi

    Diagnosi clinica facile quando presente la tache noireDiagnosi presuntiva ( eziologica) pu essere posta in base ad un punteggio ricavato dalla tabella di Raoult (criteri diagnostici a punteggio): un punteggio > 25 presuntivo di Febbre bottonosa mediterranea

    15

  • Criteri diagnostici a punteggio secondo Raoult

    Epidemiologico Ematologico-Biochimico

    Recente soggiorno in area endemica 2 Piastrine < 150.000 mmc 1Esordio tra maggio e settembre 2 AST o ALT > 50 UI/L 1Contatto con zecca del cane 2 Batteriologico

    Clinico Isolamento R. conorii dal sangue 25Febbre > 39C 5 IFA+ per R.conorii su biopsia cutanea 25Tache noire 5 Sierologico (IFA)Esantema maculo-papuloso o petecchiale 5 Ig totali > 1:128 (siero singolo) 5Due dei tre criteri clinici 3 IgG >1:128 o IgM >1:64 (s. singolo) 10Tutti tre i criteri clinici 5 Sieroconversione anticorpale 20

    16

  • Diagnosi eziologica

    Isolamento Rickettsie su sacco vitellino di uova embrionate o su colture cellulari da campioni biologici (sangue, cute) indaginoso e pericoloso !

    Dimostrazione R. conorii con Immunofluorescenza diretta in biopsie cutanee.

    17

  • Diagnosi eziologica

    SierologicaDimostrazione di anticorpi specifici IgM con Immunofluorescenza test di riferimento !

    Reazione di agglutinazione di Weil-Felix : si basa sul fatto che le risckettsiae, con leccezione di R. akari, hanno antigeni in comune con i ceppi OX-19 e OX-2 di Proteus vulgaris; scarsamente sensibile e specifica e non dovrebbe pi essere utilizzata

    18

  • Terapia e Profilassi

    TerapiaTetraciclina: 25-50 mg/kg/die in 4 dosi per 7 gg Doxiciclina: 100 mg x 2 al d per 7 ggCloramfenicolo: 40-50 mg/kg/die in 4 dosi per 7 gg Nei bambini < 8 anni si pu somministrare claritromicina o azitromicina, CAF

    ProfilassiEvitare il morso delle zecche e rimuovere al pi presto e con delicatezza quelle che vengono trovate attaccate alla cute

    19

    FEBBRE BOTTONOSADefinizioneEziologiaEpidemiologia (1)Epidemiologia (2)Epidemiologia (3)Epidemiologia (4)Epidemiologia (5)PatogenesiClinica (1)Tache noireClinica (2)Febbre bottonosa - esantemaClinica (3)DiagnosiCriteri diagnostici a punteggio secondo RaoultDiagnosi eziologicaDiagnosi eziologicaTerapia e Profilassi