foglio 21 13a

Click here to load reader

Post on 15-Aug-2015

65 views

Category:

Documents

2 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

  1. 1. ogliospesa17/09RICETTE DELLA SETTIMANANeve e freddo senza sosta:qui si mangia roba tosta!FfChe meraviglia...andar per aziende...Galline che pascolano allombra, scrofe che allattano easparagi protetti dalla pacciamatura con amido di mais.Settimana n.17, 20-29 aprile 2009. A CURA DI CASCINA CORNALE, C.SO MARCONI 64, 12050 MAGLIANO ALFIERI (CUNEO )CORNALE COOPERATIVA AGRICOLA A R.L. - C.F. E P.I. 02559240045. COMUNICAZIONE PERIODICA AI CLIENTI DI ABBONAMENTOSPESA.tel. 0173.386.204 | fax 0173.266835 | [email protected] DALLE AZIENDEPer preparare i piani di semina e di produzione per i prossimi mesi di AbbonamentoSpesa,stiamo visitando tutte le aziende associate e anche alcune nuove che ci sono state segnalateper seriet e qualit.Dove gli agricoltori lavorano per produrre con la volont che la terra continui a essere sanae bella, quello che si vede meraviglioso: galline che pascolano e allombra delle piante siproteggono dai raggi caldi del sole prima di deporre il loro uovo; scrofe che si coricano inuna fresca pozzanghera e da l allattano i loro dieci o pi maialini; file rigogliose di asparagiche spuntano dal terreno dove lerba non cresciuta grazie allazione protettiva di un telobiodegradabile di mais.C speranza, se questo accade vicino a noiPrima o poi, lo promettiamo, organizzeremo un giro per queste belle aziende, ma in puntadi piedi, per non disturbare galline, scrofe e asparagi cos ben accuditi.LETTEREGentili Signore della Cascina Cornale,ho appena ricevuto la vostra scatola che sempre come un uovo di Pasqua in ognisettimana dellanno: cose buone, curiose, talvolta sporche: allinizio mi dico: ma come sonosporche, ma poi penso, per forza, vengono dalla terra, buona terra ..... e tutto finisce in unsorriso!Ho visto nel Foglio Spesa che c la possibilit di rimandarvi le scatole. Questo un dubbioche mi venuto sin dal primo invio perch mi piange il cuore a mettere al riciclo comunaleFESTA di ABBONAMENTOSPESAE confermata la festa persabato 13 giugno!Pic-nic con i prodotti di CascinaCornale al Camp dla ru (campodella quercia) di Magliano AlfieriUna passeggiata (o una pedalata,se ami la bicicletta) ci porteranno agodere lombra di un bel pioppetoe se la giornata sar propizia, adassistere al lavoro dellaziendaagricola Giovanni Ferrero durante lafienagione.Poi, come ogni anno, staremo un poinsieme qui a Cascina Cornale, perballare accompagnati da fisarmonica,clarino e bassotubaNei prossimi giorni pubblicheremosul sito il programma dettagliato eapriremo le iscrizioni: non mancate!RICETTE DELLA SETTIMANAZuppa con trotaTagliate a pezzetti i filetti della trota.Con le parti restanti (testa,coda)preparate un brodo di pescemettendo in di acqua, mezzacarota, mezza cipolla, una foglia dialloro poco sedano. Intanto tagliatea dadini 300 grammi di patate e unacipolla. Dopo aver filtrato il brodo dipesce, portatelo ad ebollizione,mettete dentro le verdure tagliate adadini e a cottura quasi ultimataaggiungete i pezzetti di trota.Cuocete per 7/8 minuti. Aggiungetemezzo bicchiere di latte, un trito diprezzemolo, pepe e servite la zuppaben calda.Tonno di gallinaMettete a lessare la galinna in acquabollente dopo aver aggiunto 2carote, 2 coste di sedano, 2 cipolle esale. Lasciate cuocere per 2-3 ore.Quando la gallina ben cotta,spegnete il fuoco e lasciateraffreddare; quindi togliete la gallinaogliospesafSettimana n.21, 20-26 maggio 2013. A Cura di Cascina Cornale, c.so Marconi 64, 12050 Magliano Alfieri (Cuneo)Cornale Cooperativa Agricola A R.L. - C.F. e P.I. 02559240045. Comunicazione periodica ai clienti di AgriSpesa.RICETTEDELLASETTIMANABugie fritte con asparagi e Sairassdel fen (Ricotta ovina stagionata nelfieno)Impasta 150 g di farina con 100 g diburro, aggiungendo qualche cucchiaiodi acqua fredda (in cui avrai scioltoun pizzico di sale). Forma una pallacompatta, avvolgila in pellicola e mettilain frigorifero. Fai soffriggere, con 2-3cucchiai di olio, 1 cipollotto affettatosottile e 1 spicchio di aglio intero, unisci100 g di asparagi a fettine e insaporiscicon sale, pepe e noce moscata. Bagnacon poco brodo e cuoci per qualcheminuto, finch gli asparagi sarannoteneri; trasferiscili in una ciotola, unisci100 g di Sairass e regola di sale. Stendila pasta in una sfoglia, tagliala a lunghestrisce alte circa 10 cm e spennellane lasuperficie con 1 albume sbattuto. Conuno stampino tagliapasta incidi legger-mente, senza arrivare fino in fondo, lestrisce di pasta; pratica le incisioni unavicina allaltra. Distribuisci al centro diogni disco un mucchietto di ripieno,ripiega la striscia di pasta a met epremi leggermente con le dita intornoal ripieno. Ritaglia le bugie a mezzalunae friggile in abbondante olio. Distribu-iscile sui piatti e accompagnale con ilrimanente Sairass del fen.Pasta per pane di zucchine eborragineSciogli in una ciotola 25 g di lievitodi birra con 1 dl di acqua tiepida, 1cucchiaino di zucchero, possibilmentedi canna e incorpora 5-6 cucchiaidi farina, in modo da ottenere unimpasto morbidissimo. Copri con lapellicola e lascia riposare per 1 ora.Grattugia a striscioline lunghe e sottili400 g di zucchine. Disponile a strati inuno scolapasta, salando ogni strato.Lascia riposare per 30 minuti; quindistrizza le zucchine, mettile in un teloe strizzale nuovamente, per eliminaretutta lacqua di vegetazione.Versa 500g di farina (o 300 g di farina 00 e 200 gdi farina di grano duro) e mescolala conle zucchine grattugiate. Impasta il tuttoper una decina di minuti con il panettolievitato, 2 dl scarsi di acqua, 3 cucchiaidi foglie di borragine tritate e 3 cucchiaidi olio extravergine di oliva. Forma unapalla, falla lievitare coperta per 2 ore.tel. 0173.386.204 I fax 0173.380622 I [email protected]/13Alimentazione al pascoloe transumanza delle pecore.ecco come nasce il Sairass del fenA rigore, per la legislazione italiana, ilsairassdlfennonunformaggio in quanto rientra nelgrande gruppo delle ricotte.La base per la produzione di questo prodotto il siero derivante dalla produzione della tomache viene scaldato e aggiunto di latte (in percentuali variabili, a seconda del tipo di latte, tra il 5e il 30 %) e quindi coadiuvato nella flocculazione con acidi diversi quali acido citrico, aceto, saleinglese, acido lattico sotto varie forme. Il riscaldamento viene protratto dopo la flocculazionefino al raggiungimento della consistenza desiderata della pasta e quindi fatto scolare in telaannodata ai quattro angoli e appesa.Il tipico sairass dl fen prodotto con sieroelattedipecora, almeno in buona percentuale, econ laggiunta di siero e latte di capra che produce un prodotto con pasta pi fine e con il ca-ratteristico aroma ircino. La forma tradizionale arrotondata da una parte e appiattita dallaltraderivante dalla scolatura in tela. Il sairass ricoperto dal fienodivariespeciedifestucheesiricopredimuffepi o meno consistenti nel tempo della stagionatura.Il sairass ha un tipico sapore dolce che deve mantenere per tutto il suo periodo di stagionatura;pu essere utilizzato come formaggio da tavola oppure per la preparazione di vari piatti, nelripienodeiravioli, come condimento per vari tipi di pasta oppure ancora come base per la
  2. 2. ogliospesaf Impasta nuovamente e forma un panerotondo oppure ovale. Disponilo suuna placca foderata di carta da fornoe fallo lievitare ancora per 45 minuti.Cuoci il pane in forno gia caldo a 220 Cper circa 50 minuti.Condimento per primi piatti dicoste, pinoli e mollicaTogli la crosta ad una fetta di pane, tritagrossolanamente la mollica al mixer etienila da parte. Scalda un padellino,aggiungi 20 g di pinoli e falli tostareper 1-2 minuti, finch saranno dorati.Pulisci le coste, spezzetta le foglie pigrosse e lascia intere quelle pi piccole.Trita 4 filetti di acciughe e mettile inuna ciotolina. Unisci lolio extraverginee 1 spicchio di aglio spellato e tritatoe lascia insaporire. Cuoci la pasta o ilrisotto e unisci per 2-3 minuti, anche lecoste delle bietole. Fai dorare la mollicadi pane sbriciolata, scola le coste etrasferisci il tutto in una larga padella;insaporisci con la salsina di acciughee aglio e fai saltare il tutto per pochiistanti. Unisci alla fine i pinoli tostati,spolverizza con la mollica di pane eservi.Tortini di fagioli Meraviglia confonduta di Sairass del fenFai lessare 300 g di patate sbucciate e200 g di fagioli Meraviglia nella stessaacqua con 2 spicchi di aglio. Frulla ledue verdure e falle asciugare in unapadella con 2 cucchiai di olio. Aggiungi2 uova sbattute, qualche foglia diborraggine, sale e pepe. Imburra 6-8stampini, foderali con la carta da fornoe riempili con la crema preparata. Cuo-cila a vapore finch si sar rassodata.Lasciala poi riposare 5 minuti. Spezzetta150 g di Sairass in una casseruola,aggiungi una noce di burro, mezzobicchiere di latte e fai sciogliere a fuocodolce, mescolando finch la fondutadiventer omogenea. Sforna i tortini eguarniscili con la fonduta.Stufato di zucchini, carote e fagioliMeraviglia e salsa di fiori di zucchiniPulisci 250 g di carote e 250 g di zucchi-ni e fai delle rondelle. Spunta 250 g difagioli Meraviglia, scottali insieme allecarote per 3-4 minuti in acqua bollentesalata e poi taglia i fagioli a tocchetti.Affetta 250 di cipollotti, falli rosolare inun tegame, unisci le verdure salate epepate e fai cuocere a fuoco moderatoper 15 minuti. Nel frattempo trita i fioridi zucchini e falli rosolare per 2-3 minutiin un tegame con olio, sale e pepe.Servi lo stufato di verdure con la salsa difiori di zucchini.tel. 0173.386.204 I [email protected] I www.cornale.it21/13preparazione di saporiti pat salati e dolci.Caratterizzano e qualificano il lavoro di Callholait lalimentazionealpascolo, la transuman-za e la lavorazione artigianale dei formaggi, lattenzione e la cura per gli animali, le loro abitu-dini ed esigenze. Le pecore di Silvano Galfione, titolare di Callholait (in dialettolatte cagliato)e socio della Cooperativa IlTrifoglio vengono nutrite di foraggi e da aprile ad ottobre salgonotra gli 800 e i 1500 m in val German