genetica torrisi

Download Genetica torrisi

Post on 09-Jan-2017

425 views

Category:

Education

4 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

  • I modelli ereditari dei caratteri umani sono determinati esaminando la modalit di trasmissione del carattere fenotipico allinterno delle generazioni della famiglia di quegli individui che chiaramente esprimono il carattere: tale studio detto analisi dellalbero genealogico

  • Tutte le malattie autosomiche recessive si manifestano solo se sono presenti nel genotipo in forma omozigote;Gli individui eterozigoti per il gene sono di solito privi di sintomi.

  • ALBINISMOGALATTOSEMIAFENILCHETONURIAMORBO DI TAY-SACHSFIBROSI CISTICAANEMIA FALCIFORME

    (dominanza incompleta)TALASSEMIA

    (dominanza incompleta)

  • Esempi di malattie dell'uomo ereditate come carattere autosomico recessivo

    Carattere / malattiaLocalizzazione cromosomicaProdotto genicoDescrizioneAlbinismo11qTirosinasi Incapacit di sintetizzare la melanina, cute bianca, capelli e peli bianchi,..Fibrosi cistica7qRegolatore di conduttanza transmembrana della fibrosi cistica.Squilibrio idrico nei tessuti del pancreas, dellintestino, delle ghiandole sudoripare e dei polmoni a causa di compromissioni del trasporto ionico.Fenilchetonuria (PKU)12q Fenilalanina idrossilasiUrina maleodorante e anomalie neurologiche.Anemia falciforme11pGlobina Anemia, ostruzioni della circolazione sanguigna.Malattia di Tay-Sachs15qEsosaminidasi ANeurodegenerazione prograssiva

  • L albinismo, ossia lassenza di pigmento nelle cellule della pelle, dei capelli e degli occhi, provocato dallincapacit di produrre la melanina;Gli individui che ne sono affetti hanno la pelle estremamente pallida,i capelli bianchi ed occhi privi di pigmento mostrando una ipersensibilit verso i raggi solari.

  • Errore congenito del metabolismo fenilalaninico dovuto a deficienza o difetto dell'enzima fenilalanina idrossilasi (fenilalaninasi) che, in condizioni normali, catalizza la conversione dell'aminoacido fenilalanina in tirosina; Il difetto permette l'accumulo di fenilalanina e suoi metaboliti nei fluidi corporei. Ne risultano ritardo mentale (oligofrenia fenilpiruvica), varie manifestazioni neurologiche (fra cui ipercinesia, epilessia, microcefalia), pigmentazione chiara (con capelli biondi ed occhi celesti), eczema e sgradevole odore di sudore ad urine di topo. La malattia si cura con una dieta povera in fenilalanina.

  • Incapacit dellorganismo di metabolizzare la fenilalanina a causa dellinefficienza dellenzima fenilalanina-idrossilasi fenilalaninatirosinaAcido fenilpiruvicoChetoacido tossico per le cellule nervose e provoca danni neurologici

    Si accumula nel sangue e in parte vieneescreto con le urine

  • Oggi con un esame ematologico sul neonato si pu diagnosticare precocemente la PKU e quindi con terapie opportune limitarne gli effetti. Il bambino viene alimentato con diete povere di fenilalanina in mododa permettere alle sue strutture nervose di svilupparsi normalmente

  • La Fibrosi Cistica o Mucoviscidosi (FC) una grave malattia ereditaria ed evolutiva che colpisce prevalentemente la razza bianca;viene trasmessa dai due genitori, entrambi portatori sani della stessa, che portano sul loro cromosoma 7 (dove stata identificata l'alterazione responsabile della malattia) la mutazione del gene che provoca la comparsa della malattia.Circa 1 persona su 25-30 nella popolazione bianca portatrice del gene della Fibrosi Cistica. Il gene responsabile della malattia codifica per una proteina che ha un ruolo importante nel regolare la quantit di cloro che viene secreto insieme ai liquidi biologici. Nei pazienti affetti da FC le alterazioni del gene (mutazioni) determinano un cambiamento importante delle propriet delle secrezioni che soprattutto a livello dell'apparato respiratorio e dell'apparato digerente (pancreas e fegato) sono molto pi dense e viscose del normale, causando una progressiva ostruzione bronchiale e dei dotti escretori pancreatici e biliari..

  • Lanemia falciforme una malattia genetica umana dovuta alla sostituzione dellacido glutammico con la valina nelle molecole di emoglobina, proteina che trasporta lossigeno nel sangue ;Tale sostituzione fa si che la molecola cambi forma e di conseguenza i globuli rossi che ne contengono una grande quantit assumono la tipica forma a falce.I globuli rossi falciformi sono pi deboli di quelli normali e dunque tendono a rompersi pi facilmente;Le cellule deformate inoltre non sono flessibili come quelle normali e dunque tendono ad ostruire i passaggi; ci provoca una cattiva irrorazione ed ossigenazione dei tessuti e degli organi vitalicon conseguenti danni cardiaci, polmoniti, paralisi danni renali, dolori addominali.

  • La malattia di Tay-Sachs non si manifesta subito ma a circa otto mesi di vita compaiono i primi sintomi: causata dallassenza di un enzima, normalmente presente nei lisosomi delle cellule del cervello, che scinde un particolare lipide delle cellule stesse; Se questo enzima manca, i lisosomi delle cellule del cervello si riempiono di liquidi, si gonfiano e muoiono;Il deterioramento del cervello progredisce rapidamente portando a volte alla cecit.

  • ACONDROPLASIA

    COREA DI HUNTINGTON

    IPERCOLESTEROLEMIA

    (dominanza incompleta)

  • Lespressione dellallele difettoso nelle forme eterozigoti un esempio diDominanza incompletaGENOTIPIINDIVIDUI OMOZIGOTIhhcapaci di sintetizzare i recettori per le LDL

    INDIVIDUI ETEROZIGOTIHh (1/500 pers.)capaci di sintetizzare met recettori per le LDL

    INDIVIDUI OMOZIGOTIHH(1/1.000.000 pers.)incapaci di sintetizzare i recettori per le LDL

    Livelli normali di colesterolonel sangueLivelli doppi di colesterolonel sangueLivelli cinque volte pi elevati di colesterolonel sangue

  • Malattia ereditaria provocata da un allele dominante che progressivamente porta alla distruzione delle cellule cerebrali e alla morte dellindividuo dopo circa 10-20 anni dalla comparsa dei primi sintomi;Ogni bambino che abbia un genitore affetto ha il 50% di probabilit di ereditarlo e dato che i primi sintomi compaiono spesso dopo i 30 anni di vita quando gran parte degli individui malati ha gi avuto figli la amlattia continua atrasmettersi.

  • Gli individui affetti da nanismo sono di statura molto bassa, mostrano un viso caratterizzato da una fronte sporgente e da un appiattimento del ponte nasale;Gli arti sono particolarmente corti con corpo disarmonico.

  • EMOFILIA DALTONISMO DISTROFIA

    MUSCOLARE DI DUCHENNE SINDROME DELL X FRAGILE DEFICIT DI G6PD (FAVISMO)

    (dominanza incompleta)

  • Emofilia Daltonismo Distrofia muscolare di Duchenne Sindrome dell X- fragile

    Es.

  • Smalto dei denti difettoso Condrodisplasia puntata

    Es.

  • Orecchio peloso Sinostosi bilaterale radio-ulnare

    Es.

  • 1. Ecco un albero genealogico di una famiglia affetta da ipercolesterolemia familiare:

    Qual il meccanismo con cui si trasmette la malattia?La malattia presente in tutte le generazioni. (trasmissione verticale) Un individuo affetto ha sempre un genitore affetto. La malattia ricorre con la stessa frequenza nei due sessi. Su un totale di 13 individui malati, 7 sono di sesso maschile, 6 di sesso femminile. Gli individui III-9 e III-10 sono entrambi affetti e hanno avuto figli non affetti. Se il carattere fosse recessivo, due genitori affetti dovrebbero generare sempre prole affetta. Due genitori eterozigoti affetti invece, possono avere figli omozigoti non affetti. Vi sono 21 figli di coppie in cui un solo genitore affetto. Di questi individui, 10 sono affetti a loro volta => 10/21 (0,47) Queste deduzioni ricavate dallanalisi dellalbero genealogico permettono di stabilire che la malattia AUTOSOMICA DOMINANTE.

    1. Ecco un albero genealogico di una famiglia affetta da ipercolesterolemia familiare:

  • LE CARATTERISTICHE GENERALI DELLA TRASMISSIONE DI UN FENOTIPO AUTOSOMICO DOMINANTEPrendiamo in considerazione il seguente albero genealogico: Osserviamo le generazioni:il carattere si presenta in tutte le generazioni; la trasmissione VERTICALE Osserviamo i genitori degli affetti: un individuo affetto ha uno dei due genitori affetto o entrambi. Un individuo affetto con soltanto un genitore affetto genera, in media, il 50% dei discendenti affetti. Il carattere ricorre con la stessa frequenza nei due sessi. Gli individui che non hanno il carattere dominante non trasmettono il carattere.

  • LE CARATTERISTICHE GENERALI DELLA TRASMISSIONE DI UN FENOTIPO AUTOSOMICO RECESSIVOPrendiamo in considerazione il seguente albero genealogico: Osserviamo i genitori: spesso un discendente affetto ha due genitori non affetti. Osserviamo le generazioni: i fratelli di un individuo affetto, con genitori sani, hanno probabilit di di essere a loro volta affetti, indipendentemente dal sesso; la trasmissione ORIZZONTALE. Due individui affetti hanno il 100% dei figli affetti (quando il carattere recessivo non impedisce agli individui di essere vitali e fecondi: gli individui affetti dalla malattia di Tay-Sachs muoiono durante linfanzia). Il carattere ricorre con la stessa frequenza nei due sessi.

  • Esempi di trasmissione familiare di un fenotipo X-LINKED RECESSIVO Un numero maggiore di individui affetti di sesso maschile rispetto agli individui affetti di sesso femminile Il nonno affetto pu trasmettere il carattere al nipote maschio attraverso la figlia, che sicuramente portatrice eterozigote. Non in alcun modo possibile la trasmissione diretta da maschio a maschio.

    Prendiamo in considerazione il seguente albero genealogico:

  • LE CARATTERISTICHE GENERALI DELLA TRASMISSIONE DI UN FENOTIPOX-LINKED DOMINANTEPrendiamo in considerazione il seguente albero genealogico: Il padre affetto trasmette il carattere a tutte le figlie, che ne saranno affette. La madre affetta ha il 50% di possibi