i nostri cani - novembre 2012

Download I Nostri Cani - Novembre 2012

Post on 24-Mar-2016

267 views

Category:

Documents

5 download

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Rivista ufficiale ENCI - I Nostri Cani - novembre 2012

TRANSCRIPT

  • Post

    e Ita

    liane

    S.p

    .a. -

    Spe

    dizio

    ne in

    abb

    onam

    ento

    pos

    tale

    - D.

    L. 35

    3/20

    03 (c

    onv.

    in L

    . 27/

    02/2

    004

    n 4

    6) A

    rt. 1

    com

    ma

    1 LO

    /MI -

    N. 1

    0 no

    vem

    bre

    2012

    novembre 2012

    organo ufficale ENCI

    EUROPEA BUCARESTSCHNAUZERPUMICAMPIONI DI RACINGI COLORI

  • SOMMARIO

  • 3SOMMARIONotizie ENCI 4

    Bucarest, esordio eccellente 7Guido Perosino

    Tre taglie, uno Schnauzer 10Pietro Marino

    Il Pumi Ungherese cos 14Renata Fossati

    Obedience, lItalia ok 18Giancarlo De Martini

    Cuneo, esordio con successo 22Tiziana Falcetti

    Cos cambiano i colori 24Rosita Trotti

    Il Raduno nazionale UCIS 26Orietta Bianchi

    Acerra, nuovi volontari UCIS 27Daniele Peres

    Piccoli levrieri grandi campioni 28Carlo Gaspari

    184 Samoiedo in passerella 29Val Freer

    Gioia e fascino di Staderini 30Mario Quadri

    32 Falbal Re dei PireneiLucia Giraldi

    33 Dominano i Kurzhaar di PugliaAlfio Guarnieri

    34 La traccia del giorno dopoFabio Fabi

    35 Siracusa dei record incorona NinaSalvatore Cavallaro

    36 Bravi i Breton, bella la festaGiorgio Bellotti

    38 Le vere starne dellAltopianoMaurizio Meneguzzo

    39 I Setter a CanossaValerio Antimo

    40 Gino Botto nel nostro romanzoRodolfo Grassi

    42-54 EsposizioniGian Domenico Palieri

    CHI E DOVE

    55 I successi 60 I club 62 Gli allevatori

    Campioni in www.enci.itI campioni sono sul sito ENCI in questo modo si avr un'informazione

    pi diffusa.

    TEMPI DI CONSEGNA DI TESTI E FOTO Pubblicit expo con giuria: entro il giorno 3 del mese precedente luscita (es. 3 novembre per pubblicazione in dicembre) Pubblicit expo senza giuria: entro il giorno 5 del mese precedente luscita Articoli: previo accordi con la redazione Rubrica club: entro il giorno 5 del mese precedente luscita, in merito allo spazio disponibile Successi allestero: in ordine di ricevimento, in merito allo spazio disponibile

    inviare a redazione@enci.itSi ringrazia per la collaborazione

    Calendario esposizioni e prove in www.enci.it

    Le classifiche del TOP DOG sono visibili

    sul sito dellENCI

  • NOTIZIE ENCI

    Stipulato a Perugia un importante protocollo di collaborazione fra ENCI, Regione dellUmbria e Ufficio Scolastico Regionale per lUmbria

    Promuovere fra i giovani la conoscenza del mondo cinofilo

    Nella mattinata del 10 ottobre scorso, presso la Sede della Regione dellUmbria, sono intervenuti il presidente nazionale dellENCI, Francesco Balducci, lAssessore regionale alle politiche sociali e Vicepresidente della Giunta Regionale, Carla Casciari e Maria Letizia Melina, Direttore Generale dellUfficio Scolastico Regionale per lUmbria per concludere la fase istruttoria dellaccordo inter istituzio-nale avente lo scopo di promuovere e dif-fondere unappropriata conoscenza del mondo cinofilo tra i giovani e favorire las-sunzione di atteggiamenti e comporta-menti personali per il rispetto dei diritti degli animali.A questo appuntamento si arrivati dopo che, verso la met del mese di maggio scorso, il Presidente del Gruppo Cinofilo Perugino, Alvaro Mantovani , il collabora-tore Ezio Bordoni avevano proposto alla dott. Annalisa Doria, dirigente del settore Conoscenza e welfare della Regione dellUmbria, uno schema di protocollo dintesa fra i soggetti istituzionali sopra

    indicati.La Regione dellUmbria si mostrata par-ticolarmente sensibile a questo progetto che ha sostenuto con convinzione curando le importanti fasi di coordinamento preli-minare con lUfficio Scolastico Regionale.Il 30 luglio 2012 la Giunta Regionale dellUmbria, con propria deliberazione n. 945, ha concluso il procedimento istrut-torio e approvato definitivamente il proto-collo dintesa che appena stato sotto-scritto dalle parti interessate.Attraverso il protocollo le parti intendono perseguire importanti finalit didattiche quali la conoscenza delle razze canine, le loro caratteristiche morfologiche, funzio-nali e psicologiche, e realizzare obiettivi di carattere socio-educativo consistenti nella conoscenza e sensibilizzazione su temi quali: la gestione del cucciolo, leduca-zione e laddestramento, far comprendere inoltre agli alunni le esigenze del cane, es-sere vivente e sensibile che rende alla so-ciet innumerevoli ed indispensabili ser-vizi, importante anche nel campo dellin-

    tegrazione sociale nelle classi quale stru-mento di mediazione ambientale che con-sente agli alunni di osservare il mondo (landamento dei rapporti in classe) da unaltra visuale, favorire infine lavvicina-mento e linteresse dei giovani di et infe-riore ai 18 anni, verso la cinofilia e il cane sia di razza che meticcio, attraverso la pro-mozione di una serie articolata di inizia-tive adeguate ai ragazzi, dallet scolare fino al compimento della maggiore et mediante la realizzazione del progetto E.N.C.I. JUNIOR CLUBPer raggiungere tali obiettivi la Regione Umbria, lUfficio Scolastico regionale per lUmbria e IENCI hanno gettato le basi per collaborare allo scopo di:- promuovere nelle scuole attivit dedi-

    cate a divulgare la conoscenza delle razze canine, le loro caratteristiche morfologiche, funzionali e psicologiche e a favorire linstaurazione di positivi e duraturi rapporti di frequentazione fra uomo e cane;

    - favorire la sperimentazione di iniziative allo scopo di agevolare linstaurazione di rapporti di utilit fra giovani e cani in un clima culturale di rispetto dei diritti degli animali;

    - avviare iniziative formative comuni mirate a sensibilizzare su tali temi docenti e studenti;

    - agevolare - nel rispetto dellautonomia scolastica - la diffusione e lapprofondi-mento dei temi delleducazione cinofila nelle scuole di ogni ordine e grado.

    A conclusione della breve cerimonia della firma i presenti si sono intrattenuti in ami-chevole colloquio nel corso del quale emerso che ciascuno dei presenti aveva un intenso rapporto con il cane: il presidente dellENCI Francesco Balducci, nel consta-tare quanto questo legame sia diffuso a tutti i livelli sociali, ha ribadito la propria volont di proseguire nellopera di garan-tire al cane un ruolo di grande rilievo nel sistema delle relazioni umane, soprattutto a favore delle categorie pi bisognose di attenzione.

    Alvaro Mantovani

    Il Presidente ENCI Francesco Balducci, la Vicepresidente della Giunta Regionale, Carla Casciari e la dott.ssa Annalisa Doria , dirigente del settore Conoscenza e welfare della Regione dellUmbria

    REGIONE UMBRIA

    4

  • NOTIZIE ENCI

    TROFEO OSCAR MONACOIl Consiglio Direttivo nel corso della riunione del 26 luglio 2011, per ricordare lillustre figura di Oscar Monaco ha deliberato listituzione di un Trofeo annuale in memoria, con il seguente regolamento: prevista lassegnazione del Trofeo, al setter o al pointer che nelle prove a grande cerca con CACIT italiani nel periodo 1 gennaio/31 dicembre di ogni anno, abbia conseguito il miglior punteggio in base alla seguente tabella:

    Eccellente, CAC - CACIT 12 PuntiEccellente, Riserva CAC, Riserva CACIT 11 PuntiEccellente 1 10 PuntiEccellente 2 9 PuntiEccellente 3 8 PuntiEccellente dopo il 3 7 PuntiMolto Buono, senza classifica 4 PuntiBuono 2 Punti

    La premiazione avverr nel corso dellassemblea dei soci ENCI, con lassegnazione di una scultura.

    I risultati comprensivi delle fotocopie dei libretti delle qualifiche e della pagina riepilogativa dei dati del soggetto (frontespizio) dovranno essere inviati allENCI entro e non oltre il 31 dicembre p.v.

    Articolo 31 del Regolamento generale delle manifestazioni canine

    Possono concorrere tutti gli allevatori italiani titolari di affisso.

    Lallevatore pu conteggiare le qualifiche conseguite in manifesta-zioni riconosciute dallENCI ed organizzate in Italia, e le qualifiche italiane ottenute allestero. Le stesse, ottenute contemporanea-mente dal soggetto (es. Ecc. Cac, Cacib o Ecc. Cac, Cacit), non sono cumulabili.Lallevatore non pu concorrere con soggetti di razze diverse.

    I risultati, comprensivi delle fotocopie dei libretti delle qualifiche e della pagina riepilogativa dei dati del soggetto (frontespizio), dovranno essere inviati allE.N.C.I. entro e non oltre il 31 dicembre p.v. Non saranno presi in considerazione i risultati di soggetti privi della documentazione probatoria.

    Il Trofeo sar consegnato ogni anno in occasione dellAssemblea Generale dei Soci.

    Lallevatore sospeso dalla Commissione di disciplina non potr concorrere sino al termine della sanzione.

    Esposizione(Internazionali, Nazionali, Raduni)1) Cani da pastore e bovari (esclusi bovari svizzeri);2) Cani di tipo pinscher e schnauzer, molossoidi e bovari svizzeri;3) Terrier;4) Bassotti;5) Cani di tipo spitz e di tipo primitivo;6) Segugi e cani per pista di sangue;7) Cani da ferma;8) Cani da riporto, da cerca e da acqua;9) Cani da compagnia;10) Levrieri.

    Vengono premiati i primi due allevatori che con un minimo di cin-que soggetti col proprio affisso, anche se di altrui propriet, hanno conseguito il maggior punteggio in base alla seguente tabella:

    Ecc. Cac, Cacib punti 6Ecc. Cac punti 41 Ecc. in raduno (libera o lavoro per razze sottoposte a prove) punti 4Ecc. Ris. Cac, Ris. Cacib punti 3Ecc. 1 campioni punti 2Ecc. punti 1

    Ogni allevatore pu conteggiare per ogni soggetto soltanto il miglior risultato rilasciato da ogni giudice.A parit di punteggio il Trofeo viene assegnato allallevamento che lo ha conseguito con il minor numero di cani.

    Prove (Cac in palio)1) Cani da pastore: a. militari - b. civili;2) Cani di tipo pinscher e schnauzer;3) Terrier;4) Bassotti;5) Segugi e cani per pista di sangue;6) Cani da ferma continentali