i nostri cani - ottobre 2013

Download I nostri cani - Ottobre 2013

Post on 22-Mar-2016

314 views

Category:

Documents

2 download

Embed Size (px)

DESCRIPTION

I nostri cani - Ottobre 2013-

TRANSCRIPT

  • Post

    e Ita

    liane

    S.p

    .a. -

    Spe

    dizio

    ne in

    abb

    onam

    ento

    pos

    tale

    - D.

    L. 35

    3/20

    03 (c

    onv.

    in L

    . 27/

    02/2

    004

    n 4

    6) A

    rt. 1

    com

    ma

    1 LO

    /MI -

    N. 9

    otto

    bre

    2013

    ottobre 2013

    organo ufficiale ENCI

    MR. JACK RUSSELLSHAPENDOESPODENCO CANARIOEUROPEA: ITALIA RECORD

  • SOMMARIO

  • SOMMARIO

    3

    Campioni in www.enci.itI campioni sono sul sito ENCI in questo modo si avr un'informazione

    pi diffusa.

    PER I GRUPPI CINOFILI

    Si informano i Gruppi Cinofili ENCI che allinterno de I Nostri Cani sono disponibili gratuitamente pagine dedicate ai resoconti delle Esposizioni Internazionali e Nazionali.Per avere informazioni riguardanti gli aspetti tecnici e le modalit dinvio, contattare la redazione:

    redazione@enci.it - tel. 0270020358

    Calendario esposizioni e prove in www.enci.it

    Le classifiche del TOP DOG sono visibili

    sul sito dellENCI

    Se Mr. JRT fuorigioco 4Ferdinando Asnaghi

    Impossibile non amarlo 8Anna Moretti

    Il Canario e i suoi conigli 10Cristina Maria Frigoli Roberto Vincenzi

    Gli 8000 di Ginevra 12Guido Perosino

    Amici per la pelle 18Renata Fossati

    In viaggio coi campioni 20Vanda Baldaccini

    Le olimpiadi del Pastore Belga 22Rosita Trotti

    La selezione allunga la vita 30Costanza Mozzillo

    Un Fox e un Maltese si scambiano il podio 32Domenico De Giosa

    In Sardegna vince un Maltese 34Stefania Lapi

    Il Pastore e le piramidi 36Ilenia Copetti

    38 Alimenti crudi, cotti e secchiStefano Spagnulo

    40 La prostata e i suoi guaiSara Ceccarelli

    42 I bravi Kurzhaar di RomagnaGiancarlo Passini

    44 La Tollara Cinofilia eccellenteGiorgio Antonelli

    45 Ricordando Giulio ColomboFranco Malnati

    47 I Segugi catturano la vittoria A Rita Bechi lindividuale

    Alessandro Lori

    48 Un Kaninchen guida la banda bassotti

    Claudio Montefusco

    49 Un Asso sullAltopianoMaurizio Meneguzzo

    CHI E DOVE

    51 I successi 60 I club 62 Gli allevatori

  • La razza Jack Russell Terrier (JRT) sta di-ventando ormai sempre pi popolare come numero di cuccioli iscritti al ROI (la quarta razza per numero di cuccioli iscritti nel 2012) e la sua presenza sui ring ormai molto consistente, sia per numero che per qualit.Spesso presente sul podio del Ring dOnore del terzo gruppo e del BIS merita vista la sua popolarit una attenzione particolare sia da parte degli allevatori che dei Giudici Esperti.Negli ultimi tempi soprattutto in Italia ma non solo, si vedono sui ring cani sempre pi alti, con toraci a botte di grande circon-ferenza che stanno lentamente ma ineso-

    rabilmente deviando dalla razza; leffetto scenico soprattutto sul Ring dOnore cer-tamente di rilievo ma attenzione si sta deviando dallo standard e si rischia di pre-miare soggetti che hanno dei gravi difetti di tipo.Anchio nella mia qualit di giudice ho provato delle sensazioni di gratificazione nella visione di tali soggetti sul Ring dOnore, ma ad una attenta analisi mi sono reso conto che rappresentavano una quan-tit di difetti della razza da penalizzare pi o meno gravemente.Ma veniamo ad esaminare i difetti in rap-porto allo standard pi comunemente ri-scontrabili.

    LA TAGLIA

    Altezza al garrese: lo standard definisce la taglia del JRT Altezza ideale: da 25 cm a 30 cm.Peso: poich a 5 cm dovrebbe corrispon-dere 1 kg di peso, un cane di 25 cm di al-tezza peser circa 5 kg, un cane di 30 cm peser 6 kg. Sempre pi spesso si vedono sui ring soggetti da 32/34 cm. Assolutamente di impatto visivo, in realt sono dei fuori taglia con pesi eccedenti i 6 Kg. Poich nello standard si recita tra i di-fetti Mancanza di armonia, cio esagera-zioni in qualsiasi parte ecco che un sog-getto fuori taglia va penalizzato in quanto

    Granlasco a Beautiful Mind

    Se Mr. JRT fuorigiocoAltezza, torace, colore, peso e altre caratteristiche devono essere rispettate,

    altrimenti

    Limportanza dello standard nel Jack Russell

    4

  • presenta unesagerazione della taglia.La tendenza inoltre alla taglia del Parson Jack Russell (33-36 cm) ovviamente grave rischiando di far sconfinare una razza nellaltra. Il peso di tali soggetti inoltre nella maggio-ranza dei casi eccede largamente il limite dei 6 Kg arrivando anche a 8 o 9 Kg. Insomma fuori taglia e fuori peso!Quindi, questi soggetti sono da penaliz-zare senza farsi condizionare dalleffetto scenico.Circonferenza toracica: recita lo standard Le costole dovrebbero partire subito ben cerchiate e si appiattiscono ai lati cos che il perimetro dietro ai gomiti pu essere misurato con due mani (da 40 a 43 cm circa) Questa misura rappresenta il cosid-detto torace spannabile: si tratta del poter con due mani allargate comprendere tutto il torace del soggetto (ovviamente anche in relazioni alla grandezza delle mani del giudice!). Ultimamente anche questa mi-sura non quasi pi reperibile nei soggetti che escono dalla taglia. Insomma si som-mano sempre pi difetti per esagerazione che fuoriescono dallo standard di razza. Si tratta ovviamente, mi scuso per la ripeti-zione, nella maggior parte dei casi di cani che eccedono oltre che per taglia anche per peso.

    I RAPPORTI MORFOLOGICI

    Laltezza sugli arti: il JRT un terrier che deve avere rapporti 1:1 tra la distanza dal garrese al gomito e la distanza dal gomito a terra. Recita lo standard Lo sterno a met altezza fra il garrese e il suolo e quindi avremo di conseguenza un rap-porto 1:1. Cani bassi sugli arti e che ten-dono al bassotto sono fuori standard anche se sono visibili spesso per il ricono-scimento RSR.Lo sterno: questo un altro problema che si sta sempre pi evidenziando. Secondo lo standard manubrio dello sterno visibil-mente davanti alla punta della spalla. Or dunque sui nostri ring si vedono sempre pi cani con un manubrio dello sterno non visibile davanti alla spalla. Attenzione inoltre ai manubri dello sterno artificiali costruiti solo col pelo!

    IL MANTELLO

    Il colore del mantello: un altro carattere fenotipico che contraddistingue il JRT il colore. Secondo lo standard il bianco deve pre-dominare, con macchie nere o color fuoco. Le macchie color fuoco possono variare dal fulvo pi chiaro al pi intenso. (ca-stagno).Premettendo che il bianco predominante praticamente presente nel 90% dei cani

    sui ring, bisogna per porre molta atten-zione alle possibili colorazioni artificiali del nero e del tan. In particolare questul-timo pu essere tinto con varie metodiche per marcare il colore in modo esasperato e aumentare leffetto di impatto visivo. Stessa cosa potrebbe succedere con alcuni soggetti per labbondante uso di carbonato di calcio o magnesio o gesso per sbian-care il cane.Anche questa pratica deve essere penaliz-zata poich rientra nelle norme della FCI che vietano le tinture e/o colorazioni arti-ficiali dei cani. Il tingere un JRT inoltre rappresenta un modo di barare con se stessi: si rischia di selezionare cani con tan sempre pi sbiadito (la genetica non unopinione!) ricorrendo per i ring alla co-lorazione artificiale.

    LE PATOLOGIE GENETICHE

    Ma se tutto questo certamente utile alla selezione della razza da un punto di vista fenotipico in relazione allo standard non certamente meno importanti per i seri al-levatori sono i controlli delle patologie ge-netiche che affliggono questo piccolo grande cane.Semplificando con un elenco, le patologie ereditarie che colpiscono il JRT in modo prevalente e che possibile diagnosticare precocemente sono:- Lussazione ricorrente della rotula:

    patologia ortopedica che possibile diagnosticare con una semplice visita e soprattutto con i nuovi protocolli ENCI. Certificare ufficialmente.

    - Necrosi asettica della testa del femore:

    All Jacks Be Special

    Sushi

    5

  • anche questa patologia possibile dia-gnosticarla precocemente a circa 6-9 mesi di et e certificarla ufficialmente secondo i protocolli ENCI.

    - Patologie oculari: con una semplice visita oculistica anche questa esenzione pu essere certificata secondo i proto-colli ENCI.

    - PLL (Lussazione primaria del cristalli-no) si pu diagnosticare con test su DNA e certificare.

    - Sordit: problema da non sottovalutare nel JRT (cane con dominanza di bianco sul mantello) e altamente trasmissibile possibile diagnosticarla con un sem-plice BAER test (tramite potenziali evo-cati) e certificare lesenzione ufficial-mente ENCI.

    Tutti i seri allevatori dovrebbero far ripro-durre solo stalloni e fattrici certificate uffi-cialmente ENCI su queste patologie eredi-tarie che stanno diventando sempre pi comuni.Un augurio che tutti gli allevatori usino solo soggetti testati poich i tempi del tanto i miei cani sono sani assoluta-mente tramontato e non bisogna abbas-sare la guardia soprattutto in una razza di tale diffusione. Queste sono solo delle piccole riflessioni sul JRT ma spero possano essere di aiuto a tutti noi Giudici o allevatori o semplici ap-passionati della razza.

    Per approfondire- Standard ufficiale Jack Russell Terrier n.

    345 del 5/12/2012

    Granlasco, allAllevamento Touchstar, allAllevamento di Stefano Serafini Fish, allallevamento Knotteliten e allalleva-mento All Jacks.

    Ferdinando AsnaghiMedico veterinario

    - Protocollo regolamentare per il control-lo diagnostico delle patologie genetiche dei cani iscritti al Libro genealogico del cane di razza (ENCI)

    Un ringraziamento per la concessione delle foto di cani in taglia allallevamento

    Knottelitens naughty but nice

  • Lo Schapendoes olandese un cane da pastore di taglia media che era utilizzato, e che serve ancora oggi, come conduttore delle greggi. agile, r