progetto comenius 2010- 2012 europa entdecken = scoprire leuropa liceo scientifico leonardo da vinci...

Click here to load reader

Post on 01-May-2015

214 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

  • Slide 1
  • Progetto Comenius 2010- 2012 Europa entdecken = Scoprire lEuropa Liceo Scientifico Leonardo da Vinci Firenze Liceo Prpotocni Praga Liceo Solitude Stoccarda Liceo St. Ursula Vienna Lingua veicolare: tedesco
  • Slide 2
  • Incontro a Vienna 13-16 dicembre 2010 classe 3 C Il castello barocco del Belvedere a Vienna Docente di lingua tedesca: Alessandra Papi Docente di lingua tedesca: Alessandra Papi Alunni partecipanti: Giada Cocchi, Pietro Giovanardi, Dino Kapetanovic, Camilla Tonioni, Alessandro Valgiusti Alunni partecipanti: Giada Cocchi, Pietro Giovanardi, Dino Kapetanovic, Camilla Tonioni, Alessandro Valgiusti
  • Slide 3
  • Relazione dellincontro a Vienna Camilla Tonioni Il 12 dicembre, io ed alcuni miei compagni di classe siamo partiti, accompagnati dalla prof.ssa Papi di tedesco, per andare a Vienna e partecipare al Progetto Comenius. Il giorno seguente, luned,dopo aver dormito e fatto colazione in treno, siamo arrivati a destinazione.Abbiamo lasciato le valigie allostello e abbiamo subito cominciato una passeggiata nel centro di Vienna. Abbiamo visto e attraversato la Hofburg, la residenza degli Asburgo, per arrivare al Graben che unampia strada con molti negozi e nel cui centro si innalza la Colonna della Peste. Passeggiando lungo questa via dello shopping abbiamo visto anche il Duomo intitolato a Santo Stefano che avremmo poi visitato il giorno dopo. Finita la passeggiata rimaneva ancora tempo prima di pranzo cos abbiamo deciso di visitare il museo Albertina dove cerano esposizioni di opere di Michelangelo, Picasso ed altri artisti moderni. Nel pomeriggio siamo andati al Castello di Schoenbrunn, la residenza estiva della famiglia imperiale molto lussuosa e sfarzosa. Finita la visita abbiamo incontrato le studentesse del Liceo di Praga che partecipavano come noi al progetto. Insieme a loro marted abbiamo visitato il Duomo e il Museo Haus der Secession con la sua cupola dorata. Lopera pi importante del museo il Fregio di Beethoven ad opera di Gustav Klimt. Laffresco molto simbolico e rappresenta la ricerca della felicit da parte dellumanit. Nel pomeriggio siamo andati al liceo privato St.Ursula dove insieme agli altri gruppi, quello di Praga, quello di Stoccarda e quello di Vienna, abbiamo preparato dei cartelloni sugli edifici barocchi in Europa. Il Dirigente Scolastico ci ha mostrato tutta la scuola e poi abbiamo cenato a scuola. Il 12 dicembre, io ed alcuni miei compagni di classe siamo partiti, accompagnati dalla prof.ssa Papi di tedesco, per andare a Vienna e partecipare al Progetto Comenius. Il giorno seguente, luned,dopo aver dormito e fatto colazione in treno, siamo arrivati a destinazione.Abbiamo lasciato le valigie allostello e abbiamo subito cominciato una passeggiata nel centro di Vienna. Abbiamo visto e attraversato la Hofburg, la residenza degli Asburgo, per arrivare al Graben che unampia strada con molti negozi e nel cui centro si innalza la Colonna della Peste. Passeggiando lungo questa via dello shopping abbiamo visto anche il Duomo intitolato a Santo Stefano che avremmo poi visitato il giorno dopo. Finita la passeggiata rimaneva ancora tempo prima di pranzo cos abbiamo deciso di visitare il museo Albertina dove cerano esposizioni di opere di Michelangelo, Picasso ed altri artisti moderni. Nel pomeriggio siamo andati al Castello di Schoenbrunn, la residenza estiva della famiglia imperiale molto lussuosa e sfarzosa. Finita la visita abbiamo incontrato le studentesse del Liceo di Praga che partecipavano come noi al progetto. Insieme a loro marted abbiamo visitato il Duomo e il Museo Haus der Secession con la sua cupola dorata. Lopera pi importante del museo il Fregio di Beethoven ad opera di Gustav Klimt. Laffresco molto simbolico e rappresenta la ricerca della felicit da parte dellumanit. Nel pomeriggio siamo andati al liceo privato St.Ursula dove insieme agli altri gruppi, quello di Praga, quello di Stoccarda e quello di Vienna, abbiamo preparato dei cartelloni sugli edifici barocchi in Europa. Il Dirigente Scolastico ci ha mostrato tutta la scuola e poi abbiamo cenato a scuola.
  • Slide 4
  • Articolo del giornale Articolo del giornale Weilimdorfer Anzeiger Weilimdorfer Anzeiger che riferisce dellincontro che riferisce dellincontro a Vienna dei 4 Licei a Vienna dei 4 Licei
  • Slide 5
  • Haus der Secession
  • Slide 6
  • Liceo St.Ursula
  • Slide 7
  • Slide 8
  • Realizzazione dei cartelloni
  • Slide 9
  • Cena presso il Liceo
  • Slide 10
  • Ancora specialit austriache
  • Slide 11
  • Mercoled 15 Il giorno seguente, mercoled, siamo andati di nuovo al Liceo dove noi abbiamo presentato palazzi barocchi italiani (Palazzo Barberini e Spada a Roma, Palazzo Madama e la reggia di Stupinigi ); il gruppo di Praga ha presentato castelli barocchi della Repubblica ceca, il gruppo di Stoccarda la reggia di Ludwigsburg e il gruppo di Vienna il castello del Belvedere, residenza estiva del principe Eugenio di Savoia. Nel pomeriggio, dopo il pranzo a scuola, abbiamo visitato tutti insieme il castello, dove una targa ricorda la riconquista della sovranit della nazione nel 1955 in cambio della neutralit dopo la fine della seconda guerra mondiale. Il Belvedere una grande e ricca collezione di opere, principalmente quadri di pittori quali Kokoschka, Monet, Schiele e di Klimt del quale ci stato presentato in particolar modo Il Bacio. A cena siamo andati con il gruppo di Stoccarda in un ristorante tipico del centro di Vienna dove abbiamo mangiato una buonissima Wiener Schnitzel. Il giorno seguente, mercoled, siamo andati di nuovo al Liceo dove noi abbiamo presentato palazzi barocchi italiani (Palazzo Barberini e Spada a Roma, Palazzo Madama e la reggia di Stupinigi ); il gruppo di Praga ha presentato castelli barocchi della Repubblica ceca, il gruppo di Stoccarda la reggia di Ludwigsburg e il gruppo di Vienna il castello del Belvedere, residenza estiva del principe Eugenio di Savoia. Nel pomeriggio, dopo il pranzo a scuola, abbiamo visitato tutti insieme il castello, dove una targa ricorda la riconquista della sovranit della nazione nel 1955 in cambio della neutralit dopo la fine della seconda guerra mondiale. Il Belvedere una grande e ricca collezione di opere, principalmente quadri di pittori quali Kokoschka, Monet, Schiele e di Klimt del quale ci stato presentato in particolar modo Il Bacio. A cena siamo andati con il gruppo di Stoccarda in un ristorante tipico del centro di Vienna dove abbiamo mangiato una buonissima Wiener Schnitzel.
  • Slide 12
  • Lostello di Vienna
  • Slide 13
  • Presentazione di Stoccarda
  • Slide 14
  • Presentazione di Praga
  • Slide 15
  • Presentazione di Firenze
  • Slide 16
  • Presentazione di Vienna
  • Slide 17
  • Il Belvedere sotto la neve
  • Slide 18
  • Visita guidata al Belvedere
  • Slide 19
  • A cena nell Esterhazykeller
  • Slide 20
  • Il Graben ed i suoi addobbi natalizi
  • Slide 21
  • Gioved 16 Il gioved abbiamo visitato il Kunsthistorisches Museum ed abbiamo visto manufatti e sculture antiche egiziane, greche e romane e dipinti di artisti molto famosi quali: Rubens,Rembrandt, Caravaggio, Velasquez, Canaletto e tanti altri. Nel pomeriggio abbiamo fatto shopping nelle vie principali ed avevamo anche deciso di mangiare una fetta di torta Sacher da Demel ( una buonissima e famosa pasticceria ), ma la fila era lunga e il tempo troppo poco perch abbiamo dovuto prendere il treno per tornare a Firenze, quindi ci siamo accontentati dei cioccolatini chiamati Mozartkugeln Il gioved abbiamo visitato il Kunsthistorisches Museum ed abbiamo visto manufatti e sculture antiche egiziane, greche e romane e dipinti di artisti molto famosi quali: Rubens,Rembrandt, Caravaggio, Velasquez, Canaletto e tanti altri. Nel pomeriggio abbiamo fatto shopping nelle vie principali ed avevamo anche deciso di mangiare una fetta di torta Sacher da Demel ( una buonissima e famosa pasticceria ), ma la fila era lunga e il tempo troppo poco perch abbiamo dovuto prendere il treno per tornare a Firenze, quindi ci siamo accontentati dei cioccolatini chiamati Mozartkugeln
  • Slide 22
  • Conclusioni Giada Cocchi: lesperiena del viaggio a Vienna stata sicuramente molto istruttiva, ma altrettanto divertente; poter interagire con ragazzi di altre scuole risultato importante per poter sperimentare le nostre conoscenze della lingua tedesca. Vienna una citt stupenda, ricca di magnifiche opere darte come il Fregio di Beethoven di Klimt che mi ha particolarmente entusiasmato. Giada Cocchi: lesperiena del viaggio a Vienna stata sicuramente molto istruttiva, ma altrettanto divertente; poter interagire con ragazzi di altre scuole risultato importante per poter sperimentare le nostre conoscenze della lingua tedesca. Vienna una citt stupenda, ricca di magnifiche opere darte come il Fregio di Beethoven di Klimt che mi ha particolarmente entusiasmato. Camilla Tonioni: per me il viaggio a Vienna stato unesperienza non solo istruttiva e utile, ma anche piacevole. Ho trovato molto interessante visitare i musei e poter vedere molte opere di Klimt che uno dei miei artisti preferiti. La cosa migliore stata per aver potuto fare la conoscenza di altri studenti e quindi parlare in tedesco con loro. Camilla Tonioni: per me il viaggio a Vienna stato unesperienza non solo istruttiva e utile, ma anche piacevole. Ho trovato molto interessante visitare i musei e poter vedere molte opere di Klimt che uno dei m

View more