tecnologie dell’informazione e delle comunicazioni ... tecnologie...

Download Tecnologie dell’informazione e delle comunicazioni ... Tecnologie dell’informazione e delle

Post on 15-Feb-2019

214 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

Sardegna Ricerche

Tecnologie dellinformazione e delle comunicazioni

Information and Communication Technologies

2 1

Indice - Contents

Il contesto nazionale e internazionale - The national and international scene

Sardegna terra delle ICT - Sardinia, land of ICTs

Programmi e strategie regionali - Regional programmes and strategies

Le ICT nel Parco tecnologico - ICTs at the Technology Park

2

3

5

9

2 3

Il contesto nazionalee internazionale

Il settore delle tecnologie dellinformazione e delle

comunicazioni (ICT) un motore significativo delleconomia

internazionale e rappresenta un fattore chiave di produttivit

e di crescita.

Nel 2006 il valore totale del mercato ICT stato di 2.735

miliardi di dollari, con una crescita del 5.5%1. La spesa e gli

investimenti in ICT nel mondo sono cresciuti ad una velocit

superiore a quella delleconomia.

Nel mercato internazionale delle ICT, lEuropa riveste una

posizione di tutto rilievo, avendo raggiunto a fine 2006 il

valore di 779 miliardi di dollari1.

LUnione Europea riconosce infatti alle ICT un ruolo di primo

piano nella promozione dellinclusione e della qualit della

vita e, con il quadro strategico i2010, ha avviato una nuova

strategia politica integrata per la societ dellinformazione

che prevede un aumento dell80% del sostegno alla ricerca

comunitaria nel settore entro il 2010. A tal fine, il Settimo

programma quadro per la ricerca e lo sviluppo tecnologico

(2007-2013) destina alla ricerca europea in campo ICT la

quota pi ampia del suo budget, pari a 9,11 miliardi di euro.

LICT italiano vanta una lunga tradizione, consolidatasi negli

anni in diverse specializzazioni di avanguardia tecnologica,

che rendono il settore tra i pi vivaci e ricchi di opportunit

di investimento del panorama nazionale.

Il mercato delle ICT italiano uno dei maggiori in Europa:

alla fine del 2007 ha raggiunto un valore di circa 64.000

milioni di euro. In particolare, il mercato wireless uno tra

i pi evoluti al mondo, con 70 milioni di sim card attive e

10 milioni di utenti UMTS registrati nel 2005. Il Paese vanta

inoltre una buona diffusione della banda larga fissa, nonch

un rapido sviluppo di alcuni new media (IpTV, digitale

terrestre, mobile TV) e una forte tradizione dellindustria

cinematografica e televisiva.

The national andinternational scene

The ICT sector is a significant driver of the international

economy and a key factor for productivity and growth.

In 2006, the total value of the ICT market was USD 2,735

billion, with an annual growth rate of 5.5%1. Globally,

expenditure and investment in ICTs have been increasing at a

greater speed than the general economy.

In the international ICT industry, Europe ranks with the leading

players, and reached a value of USD 779 billion at the end

of 20061.

The European Union considers ICTs as a major factor for

improving social inclusion and the quality of life and, with

its strategic framework i2010, has launched a new integrated

policy strategy for the information society which provides for an

80% increase in support to Community research in the sector

by 2010. To this end, the Seventh Framework Programme

(FP7) for research and technology development (2007-2013)

has earmarked for European research in the ICT field the

largest share of its budget, that is EUR 9.11 billion.

Italian ICTs have a long tradition, and over the years have

developed several areas of specialisation in cutting-edge

technology, turning this industry into one of the liveliest and

most investment-attracting sectors on the national scene.

The Italian ICT market ranks among the largest in Europe:

at the end of 2007 its value was about EUR 64,000 million.

More specifically, its wireless industry ranks among the most

advanced worldwide, with 70 million active SIM cards and 10

million registered UMTS users in 2005. Italy also boasts good

fixed broadband penetration, fast-paced spread of some new

media (IpTV, Digital Terrestrial Television, mobile TV) and a

well-established tradition in the film and TV industry.

As to the public administration, in 2007 Italy ranked amongst

the top European countries as to share of online services

delivered to citizens on total services provided. Last but

Per quanto concerne la pubblica amministrazione, lItalia si

attesta nel 2007 ai primi posti in Europa per quota di servizi

offerti on-line ai cittadini sul totale dei servizi disponibili. A

supporto dello sviluppo di nuovi prodotti e servizi, il territorio

italiano offre, infine, un sistema della ricerca costituito da

centri di eccellenza internazionale, che lavorano in stretta

collaborazione con il mondo delle imprese e un capitale

umano che conta su quasi 50.000 laureati allanno in

discipline ICT.

Sardegna terra delle Ict

Linnovazione tecnologica e la ricerca sono al centro della

strategia di sviluppo della Regione Sardegna. La politica

regionale mira innanzitutto a promuovere aree scientifiche e

tecnologiche di eccellenza nelle quali esistono competenze

distintive consolidate sul territorio, prima fra tutte, larea

delle tecnologie dellinformazione e delle comunicazioni,

con particolare riferimento alle DMT (Digital Media

Technologies), alle tecnologie e servizi Internet di seconda

generazione e a tutti i processi di applicazione nellindustria,

nei servizi e nella pubblica amministrazione.

not least, Italy supports the development of new products

and services by means of a research backbone comprising

centres of international excellence that cooperate closely with

the business world, and a human capital of almost 50,000

university graduates per year in ICT disciplines.

Sardinia, land of ICTs

Technology innovation and research are linchpins of the

Region of Sardinias development strategy. Regional policy

mainly targets promotion of scientific and technology areas

of excellence marked by distinctive skills well rooted locally,

first and foremost the ICT area, with special regards to DMTs

(Digital Media Technologies), second-generation Internet

technologies and services and all application processes

in the manufacturing industry, services and the public

administration.

1. Rapporto AITech-Assinform 2007

4 5

Lesperienza sarda in questo settore si contraddistinta nel

panorama internazionale per aver anticipato i tempi:

- il maggiore impulso stato dato dal CRS4, il centro di

ricerca che, sotto la guida del premio Nobel Carlo

Rubbia e del prof. Paolo Zanella, cre allinizio

degli anni 90 il primo sito Internet e il primo motore

di ricerca italiani e che mise in rete LUnione Sarda,

primo quotidiano on line in Italia;

- il contributo determinante offerto dalle iniziative

pio nieristiche di Video On Line e poi di Tiscali,

attualmente uno dei principali Internet Service

Provider europei e prima azienda italiana ad offrire

i servizi VoIP, che gettarono le basi per lo sviluppo

del comparto;

- la presenza del Parco scientifico e tecnologico della

Sardegna, che ha nelle ICT una delle aree di specia-

lizzazione, ha favorito, negli anni, la creazione di

nuove imprese high-tech e la valorizzazione di risorse

umane specializzate;

- un sistema della ricerca efficiente e un capitale umano

particolarmente qualificato, grazie alla presenza di

corsi di laurea in informatica.

Sardinia has been a global forerunner in this field:

- the greatest thrust was given by CRS4, the Center for

Advanced Studies, Research and Development which,

under the leadership of Nobel laureate Carlo Rubbia

and Prof. Paolo Zanella, in the early 1990s created the

first Italian website and web search engine and

made regional daily LUnione Sarda, the first online

newspaper in Italy;

- a key contribution was provided by the pioneering

initiatives of Video On Line, and later by Tiscali,

currently one of the main European Internet Service

Providers and the first Italian company to offer VoIP

services, which laid foundations for further

development of the whole sector;

- the presence of the Science and Technology Park

of Sardinia, which has made ICTs one of its main

areas of specialisation, has fostered over the years

the creation of new high-tech companies and the

enhancement of specialised resources;

- an efficient network of research centres and a highly

qualified HR base, thanks to the informatics degree

courses offered by the local universities.

Programmi e strategie regionali

Il Governo regionale ha dato straordinario impulso alle

politiche della conoscenza, adottando azioni finalizzate

alla riorganizzazione degli strumenti e delle competenze nel

campo della societ dellinformazio

View more >