incendi seab

Download Incendi SEAB

Post on 21-Jan-2018

80 views

Category:

News & Politics

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

  1. 1. CONFERENZA STAMPA, PESCARA, 16 MARZO 2017 INCENDIEXSEAB:ORABASTA! REVOCARELEAUTORIZZAZIONI. GLI INCENDI ALLINTERNO DI QUESTA AZIENDA SONO UN FATTO NON PI TRASCURABILE. STOP A CHI NON IN GRADO DI GARANTIRE SICUREZZA ALLA SALUTE DEI CITTADINI
  2. 2. IPRECEDENTISTORICI PIU IMPORTANTI ALLEX-SEAB 18-19luglio2009 Devastante incendio spento solo dopo tre giorni di lavoro da parte dei VVFF. Fumi sino a Ortona. 22maggio2010 Bruciata una struttura in plastica. 19-20dicembre2011 In amme un deposito di plastica compressa. Intervennero 7 squadre dei Vigili del fuoco. 14novembre2012 A fuoco riuti indierenziati di plastica e cartone. Intervenute 4 autobotti. 11 marzo2017
  3. 3. EX-SEAB:UNDOSSIERPIENO DIINCIDENTIENEGLIGENZE Agosto2009 prima sospensione parziale di 6 mesi, per una una parte dellimpianto. Nel2010, impianto sottoposto a sequestro preventivo e contestualmente nomina di Commissario Giudiziario per garantire la messa in sicurezza. Semprenel2010 La Regione Abruzzo invia intimazione e diffida avverso negligenze dellazienda. Nel2012, verifica dei Vigili del Fuoco: viene sospeso il Certificato di Prevenzione Incendi. Dalla Regione Abruzzo sospensione parziale per 3 mesi dellimpianto.
  4. 4. NORMATIVA VIGENTE COSADEVEFARELARTA? Art.29decies,comma3,D.Lgs.153/2006(Normeinmateriaambientale) L'Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, per impianti di competenza statale ((, o, negli altri casi, l'autorit competente, avvalendosi delle agenzie regionali e provinciali per la protezione dell'ambiente)), accertano, secondo quanto previsto e programmato nell'autorizzazione,aisensidell'articolo 29-sexies,comma6econoneriacaricodelgestore: a)Il rispetto delle condizioni dell'autorizzazione integrata ambientale; b) la regolarit dei controlli a carico del gestore, con particolare riferimento alla regolarit delle misure e dei dispositivi di prevenzione dell'inquinamento nonch al rispetto dei valori limite di emissione; c) che il gestore abbia ottemperato ai propri obblighi di comunicazione e in particolare che abbia informato l'autorit competente regolarmente e, in caso di inconvenienti o incidenti che influiscano in modo significativo sull'ambiente, tempestivamente dei risultati della sorveglianza delle emissioni del proprio impianto.
  5. 5. NORMATIVA VIGENTE COSADEVEFAREILSINDACODICHIETI? Art.29decies,comma3,D.Lgs.153/2006(Normeinmateriaambientale) In caso di inosservanza delle prescrizioni autorizzatorie, l'autorit competente ove si manifestino situazioni di pericolo o di danno per la salute, ne d comunicazione al sindaco ai fini dell'assunzione delle eventuali misure ai sensi dell'articolo 217 del regio decreto 27 luglio 1934, n. 1265. Art.217delRegioDecreto27luglio1934,n.1265 Quando vapori, gas o altre esalazioni, scoli di acque, rifiuti solidi o liquidi provenienti da manifatture o fabbri che, possono riuscire di pericolo o di danno per la salute pubblica, il podest prescrive le norme da applicare per prevenire o impedire il danno o il pericolo e si assicura della loro esecuzione ed efficienza. Nel caso di inadempimento il podest pu provvedere di ufficionei modi e termini stabiliti neltestounicodella legge comunale e provinciale.
  6. 6. NORMATIVA VIGENTE COSADEVEFARELAREGIONEABRUZZO? Art.29decies,comma9,D.Lgs.153/2006-(Normeinmateriaambientale) In caso di inosservanza delle prescrizioni autorizzatorie o di esercizio in assenza di autorizzazione, ferma restando l'applicazione delle sanzioni e delle misure di sicurezza di cui all'articolo 29-quattuordecies, l'autorit'competenteprocedesecondolagravitdelleinfrazioni: a) alla diffida, assegnando un termine entro il quale devono essere eliminate le inosservanze, nonch un termine entro cui, fermi restando gli obblighi del gestore in materia di autonoma adozione di misure di salvaguardia, devono essere applicate tutte le appropriate misure provvisorie o complementari che l'autorit'competenteritenganecessarieperripristinareogarantireprovvisoriamentelaconformit; b) alla diffida e contestuale sospensione dell'attivit per un tempo determinato, ove si manifestino situazioni,onelcasoincuileviolazionisianocomunquereiteratepididuevolteall'anno; c) alla revoca dell'autorizzazione e alla chiusura dell'installazione, in caso di mancato adeguamento alle prescrizioni imposte con la diffida e in caso di reiterate violazioni che determinino situazioni di pericolo o di danno per l'ambiente; d) alla chiusura dell'installazione, nel caso in cui l'infrazione abbia determinato esercizio in assenza di autorizzazione.
  7. 7. CHIETI:SITUAZIONEDIPRECARIET AMBIENTALENONPIUSOSTENIBILE Comune N. Impianti Procedura Ordinaria (AIA o Art.208) N. Impianti in procedura semplificata N. Totale Impianti CHIETI 10 9 19 LAquila 5 6 11 Teramo 2 8 10 Pescara 2 1 3 Lintera area comunale da anni in stato di fortedegradoambientale. Dallincendio del deposito di rifiuti di Colle Marcone, alla discarica di Santa Filomena, al SIR di Chieti Scalo che aspetta da 10 anni la bonifica. In questo contesto, il Comune di Chieti detiene lo straordinario primato di Capoluogodi provincia con il pi alto numero di impianti di trattamento, recupero e smaltimento dei rifiuti. Ben 19!
  8. 8. IlM5Schiedecheatuttiilivelliistituzionalidiattivaretuttiiprocedimentieleprescrizioniimposte dalCodicedellAmbiente. LA REGIONE ABRUZZO, DI CONCERTO CON ARTA E COMUNE DI CHIETI, PREDISPONGA UNISTRUTTORIA PER ARRIVARE ALLA CONFERENZA DEI SERVIZI DEL 14 APRILE ED ESPRIMERELAFERMAVOLONTDINONRINNOVARELEAUTORIZZAZIONI. E un dovere civile e morale nei confronti dei cittadini ma anche di quelle tante imprese ligie al rispettodellenorme,chequotidianamenteoperanoinuncampocosidelicato,comequellodeirifiuti. IL M5S CHIEDE UNA MORATORIA SULLAUTORIZZAZIONE DEI NUOVI IMPIANTI, intervenendoconmodificaalPianoRegolatoreGeneraledelComune,attivandounostringentePiano della Qualit dellAria e lattivazione di una Task Force in capo al settore Ambiente del Comune con risorseepersonalededicateallattivitdigestioneecontrollodiquesterealtinsistentisulterritorio, affinchigraviepisodidiChietiScalooColleMarcone,evidentementecausatidaincuriae mancanzatotaledicontrollo,nonsiverifichinomaipi! COSACHIEDE ILMOVIMENTO5STELLE?