innesco degli esplosivi da mina

Download Innesco Degli Esplosivi Da Mina

Post on 30-Nov-2015

149 views

Category:

Documents

13 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

  • 4Legislazione

    INNESCO DEGLIESPLOSIVI DA MINA

    PRONTUARIO

    Il presente progetto, EU-Excert, finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione) e la Commissione declina ogni responsabilit sull'uso che potr essere fatto delle informazioni in essa contenute.

    Casa Editrice la fiaccola srlVia Conca del Naviglio, 37 - 20123 MilanoTel. 02/89421350 - Fax 02/89421484

    30,00

    Pubblicazione a cura della NITREX srlnellambito dellattivit per il Progetto EU- Excert

    www.euexcert.org

    Proud Partner

    Quaderno n.4Giugno 2006

    Roberto FolchiLuca Ferraglio

    INN

    ES

    CO

    DEG

    LI

    ES

    PLO

    SIV

    ID

    AM

    INA

    Rober

    to F

    olc

    hi -

    Luca

    Fer

    raglio

  • PRONTUARIO per lo INNESCO DEGLI ESPLOSIVI DA MINA

    di Roberto Folchi e Luca Ferragliocon la collaborazione di Marilena Cardu (Politecnico di Torino)Francesco Santandrea (Ministero AttivitProduttive - uff. Sicurezza mineraria)

    Copyright 2005 NITREX

    Le informazioni nella presente pubblicazione sono soggette a modifica da parte della Nitrex senza preavviso.La Nitrex declina ogni responsabilit per utilizzo improprio delle informazioni qui riportate.

    Tutti i diritti sono riservati alla Nitrex.Nessuna parte di questa pubblicazione pu essere riprodotta in alcuna forma o in alcun modo sia esso grafico, elettronico, o meccanico, includendo fotocopie,registrazioni, riproduzioni, senza il consenso scritto della Nitrex.

    NITREX ed NTX sono marchi registrati di propriet della Nitrex Srl, Sirmione.

    NITREX srlVia Verona 45

    25019 Sirmione

    Foto della copertina tratta da: Electric Initiation Users manual Standard Operation Procedure for use of electric detonators in deminingoperations. Dyno, Dyno Nobel Danmark A/S, 1/2003

    I

    detonatori a fuoco e miccia a lenta combustione miccia detonante e relais detonatori elettrici detonatori a tubo conduttore donda detonatori elettronici normativa

  • Presentazione della PRONTUARIO

    Esistono due tipi di conoscitori. Quelli che hanno un titolo,hanno studiato ed hanno fatto e fanno il mestiere con scrupolo equelli che invece la scienza lhanno ricevuta dal pardreternoassieme allincarico. Questa bella monografia non riservata aisecondi perch, tanto, non la capirebbero.

    Nella premessa ad un mio opuscolo dedicato esclusivamen-te ai fochini, senza la pretesa di essere un trattato scientifico,raccontavo che una volta, in sede di esami presso lappositacommissione, fu promosso lunico che, pur non sapeva nientedel mestiere, era stato capace di raccontare la legge di Ohm,era un elettricista. E questo non va bene.

    Il fochino un esecutore di ordini, ma nessuna legge dice chetipo di cultura debba avere chi gli ordini li impartisce. Il presentetrattato copre il vuoto esistente fra loperatore di base e chi, inve-ce, impartisce gli ordini, che il vero responsabile del buonandamento dei lavori..

    Da qualche decina di anni sto constatando il progressivodegrado culturale nel settore degli esplosivi dovuto allingresso diesperti che sono tali solo per autonomina. Il guaio che purcreando di frequente grossi disastri hanno spesso, per questionidi pubblicit o di parentele, un maggior appeal di quelli che inve-ce ne sanno.

    Ecco perch appoggio il progetto EU-Excert, quando propo-ne di realizzare una base comune per linsegnamento in Europa,

    una maggiore diffusione della cultura tecnica ed un reale accer-tamento del suo possesso da parte degli operatori a qualsiasilivello. I numeri ci sono.

    Questo anche per impedire, con le attuali commissioni,di essere bocciati per aver dato una risposta esatta o,ancora peggio, di essere promossi per averne data unasbagliata.

    Entrando nel merito di questo prontuario, mi piace limposta-zione didascalica, con possibilit di consultazione mirata e diapprofondimento dello studio ai vari livelli. Insomma un manualeda tenere sul tavolo, studiare, consultare, implementare con datiscaturiti dalla propria esperienza.

    Mi sono prestato a questa presentazione perch apprezzoquelli che il mestiere lo fanno con e per passione anche se, perla propria irruenza, possono risultare scomodi.

    Grazie al cielo non posseggo spirito commerciale ed ambizio-ni, per cui non mi difficile appoggiare questa iniziativa che riten-go benefica.

    Buono studio, allora, ed in bocca al lupo a tutti.

    Gen. Romano Schiavi Forensic Science S. dip

    II

  • Il progetto EU-Excert

    Lindustria degli esplosivi, dei propellenti e dei pirotec-nici, dei materiali energetici in generale, occupa una posizio-ne strategica nelleconomia dell'Unione europea.

    La comprensione della scienza e della tecnologia diquesti materiali e le competenze per sfruttarle, sono fonda-mentali per mantenere elevati standard di professionalitnella sicurezza nazionale e per garantire la competitivitdell'industria europea.

    Il progressivo deterioramento di competenze ha portatoad un aumento degli incidenti con gli esplosivi. Questi pos-sono assumere rilevanza notevole, come accaduto inNigeria, Russia, Francia (Tolosa) ed Olanda (Enschede),dove sono morte rispettivamente 1000, 118, 31 e 21 perso-ne. Oltre alla grave perdita di vite umane rilevante anchelaspetto economico per danni alle infrastrutture residenzia-li, industriali e all'ambiente.

    C la percezione che il livello di preparazione degliaddetti ai lavori in questo settore, in Europa, si stia riducen-do nellindustria e, soprattutto, negli Enti di controllo. Inparecchi Stati membri la maggior parte del personale con piesperienza e competenza gi pensionata o prossima allapensione. Sono quindi necessari sforzi urgenti per sopperirea questo grave vuoto di competenze ed esperienze.

    Lo scopo del progetto europeo EU-Excert (www.euex-cert.org - www.nitrex.it/excert/index.asp), di cui la NITREX il partner italiano, quello di definire un programma distru-zione e di formazione con certificazione europea, mirato aristabilire un adeguato livello di preparazione nel settoredegli esplosivi. Tra gli obiettivi vi anche quello di migliorarela qualit e lefficacia del materiale didattico ed i programmidi apprendimento. Elevare la preparazione significa migliora-re le condizioni di lavoro, aumentare i livelli di sicurezza pub-blica ed incentivare la competitivit industriale Europea.

    Maggiori conoscenze comportano anche maggiorelibert di ricollocamento dei tecnici e la capacit delleimprese e delle Amministrazioni di reagire velocemente aicambiamenti.

    Per realizzare il progetto EU-Excert i partner hanno incorso un'analisi completa del settore industriale, amministra-tivo e governativo degli esplosivi nellunione europea.Questa analisi orientata allindividuazione dei livelli diresponsabilit nelle attivit produttive e di controllo, dallap-prendista al top manager, identificando competenze ed espe-rienze necessarie per ricoprire ciascun livello di responsabi-lit. Tutto questo realizzato in stretta collaborazione con ireferenti qualificati delle varie aree in ciascuno Stato mem-bro, e coordinato da Comitati di Referenti Nazionali.

    Il percorso formativo di ogni livello di responsabilit degliaddetti ai lavori stabilito in funzione delle competenzerichieste; i metodi didattici scelti e sviluppati in collaborazio-ne con Enti formativi tra cui universit, enti distruzione supe-riore, organizzazioni professionali ed organizzazioni sindaca-li; i programmi pilota di istruzione e di formazione messi apunto e sperimentati nei vari stati membri.

    I risultati del progetto sono diffusi con articoli, rapporti eseminari anche per favorire lo sviluppo di una comunit dipersone ed organizzazioni che possa rappresentare lesplo-sivistica europea nel mondo.

    Mara BattocchioTeam NITREX

    Aree del programma di formazione e certificazione EU-Excert

    Chimica degli esplosivi Uso degli esplosivi in ambito civile Metrologia applicata allingegneria degli esplosivi Analisi dei rischi di incidente rilevante per esplosione

    di materiali energetici Gestione deposito e movimentazione esplosivi Bonifica da ordigni esplosivi Normativa italiana e comunitaria

    III

  • I n d i c e

    INNESCO DEGLI ESPLOSIVI DA MINA..................................................................... 1 Introduzione................................................................................................................ 1 Sistemi dinnesco della detonazione................................................................................ 1 Accenditori.................................................................................................................. 2 Detonatori.................................................................................................................. 2 Cariche di rinforzo........................................................................................................ 3

    DETONATORI A FUOCO E MICCIA A LENTA COMBUSTIONE..................................... 5 Detonatori a fuoco....................................................................................................... 5 Miccia a lenta combustione............................................................................................ 8 Temporizzazione del brillamento con la miccia a lenta combustione.................................... 9 Accenditori elettrici...................................................................................................... 10 Criteri di scelta per limpiego dei detonatori a fuoco......................................................... 10

    MICCIA DETONANTE E REL................................................................................... 11 Miccia detonante.........................

Recommended

View more >