informazioni coniglio - clinica veterinaria cinisello

Download Informazioni coniglio - Clinica Veterinaria Cinisello

Post on 04-Aug-2015

152 views

Category:

Lifestyle

2 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

1. NECCESSITA MED IC O - VE T ER INAR IES ubito dopo la cquisto ne ce s sa rio portare il coniglio dal veterinario per e ffettuare : - una v isita accu rata - un esa me delle feci (a nche allintroduzione di nuovi s oggetti) - il tes t per lEn cefalitozoonos i - controllo del pes o durante la crescit a - le vaccinazioni Inoltre so no consiglia ti co ntrolli periodici, almeno una volta all anno.SE G NI DI MALAT TI ADATI FI SI OLO G IC I: Vita Media: 6-8 anni Pes o: 1,2 - 3 Kg, a sec onda della razza Dimorfis mo s es su ale: evidente nei sogg etti adulti Maturit Sess uale: 5 - 9 mes i G estazio ne: 29 - 3 5 giorni Numero di piccoli : 3-6 allattati 1 volta al giorno S vezzam ento: 28 - 4 2 giorni Raz ze pi comuni: nano, ariete, nano dangora, testa di leoneIIIO N I A IG L IO OVACC INA ZIONI- Ri fiuta cibo e ac qua (non mangia da almeno 12 ore) - Non produce feci e /o urine - S colo oc ulare e /o nasal e, ec cessi va sa livaz ione - Perdita di pelo, prurito, alterazioni del mantello - Alterazioni delle quilibrio, neurologiche, pos turali - Variaz ioni del volume a ddominaleLe malattie infettive per le quali si vaccina il coniglio s ono: la Mixomatos i e la Malattia Emor ragica Virale (MEV ), entrambe trasmess e per contatto diretto con altri s oggetti o tramite inse tti vettori (zan zare, pulci). Il vaccino viene effettuato a conigli di almeno 2 mesi di et e viene richia mato generalmen te ogni 6 mesi.lun- ven: 9.00 - 13.00 / 15.00 - 19.30 sabato : 9.00 - 17.00 conti nuato domenica : 9.00 - 17.00 conti nuato preferibilmente su appuntamentoCl inica Veterin ari a C inis ell oBrochure.indd 1www.clinicaveterinariacinisello.itTel / Fax 02.612.912.11Via Monte Nevoso 16/ 18, sotto i portici 20092 Cinisello Balsamo (MI)Realizzato da: Dott.ssa Eliana Piola Dott.ssa Ste fania Di Paco 23-11-2009 18:22:36 2. C OMP OR TAME NTOALIME NTAZIONEALLOG GIO IDE ALE- in genere, un animale docile, s ociale ed abitudinario. - S i adatta alla vita cas alinga e s i affeziona a chi lo accudis ce. - Ha piacere ad es s ere accarezzato e coccolato. - Teme laltezza in quanto preda. Il modo migliore per interagire quello di metters i al loro livello, s eduti s ul pavimento, las ciando che il coniglio s i avvicini s pontaneamente. - S olo in alcune circos tanze pu diventare molto combattivo ed aggres s ivo. Il mas cho e, a volte, la femmina, pu marcare il territorio con la produzione di urina (comportamento che pu es s ere ris olto con la s terilizzazione chirurgica). - Talvolta pos s ibile vedere il coniglio mangiare le proprie feci, ques to comportamento s i chiama ciecotrofia ed normale in ques ta s pecie. - La convivenza con cani (s oprattutto di gros s a taglia ) e furetti in genere imposs ibile e s cons igliata. Tollera i gatti e le cavie.F ieno di buona qualit: s empre a dis pos izione e in abbondanza (Oxbow , B unny ) Verdura fres ca: cicoria, ins alata romana , trifoglio, taras s aco, erba medica, s edano, rapanello, finocchio, rucola, catalogna, zucchine, carota 1 o 2 volte la s ettimana, cavolo, broccolo, verza con moderaz ione. No patata Frutta: mela c on buccia, pera, ananas, mandarino, 1 o 2 volte la s ettimana No banana, uva e frutta con nocciolo s ecca o es s iccata (attenzione potrebbero ingerire il nocciolo!) Pellettati commerciali: devono contener e il 13-14% di proteine grezze e il 18% di fibra (G enesis , B unny B as ic, Oxbow ). Dos e: mass imo un c ucchiaino da the al giorno R ami di alberi da frutta: albicocco, pero, melo, nocciolo, non trattati Acqua fresc a s empre a dis pos izione (meglio s e oligominerale ).La gabbia deve es s ere s pazios a, confortevole e pos izionata in un luogo tranquillo, dove non vi s iano s balzi di temperatura, correnti daria e fonti di calore. Le dimens ioni minime , per un s ingolo s oggetto, s ono 100x60x60. Lalloggio deve ess ere cons iderato come un rifugio: il coniglio deve avere la poss ibilit di es plorare la cas a in libert, ma s empre s otto s tretto c ontrollo. Deve contenere: - Un abbeveratoio a goccia e una ciotola antirovesc iamento per lacqua - Una grata per il fieno (rastrelliera) - Una ciotola per il cibo - Una cas etta di legno o plas tica come tana - Una cas s etta di plastica o angoliera per i bis ogni La lettiera idea le cos tituita da carta di giornale riciclata (Yes terday News ). poss ibile dis tribuirla s u tutto il fondo o s olamente nella c as s ettina dei bis ogni. Attenzione: non us are mai la lettiera per gatti, perch s e ingerita pu caus are os truzione intes tinale.Il coniglio un erbivoro stretto: - No crackers, pane, biscotti, grissini, fette biscottate, cereali, cioccolato, latticini, crocchette per cane o gatto - Le variazioni di cibo devono essere graduali (introdurre un alimento per volta) - Verdure e frutta mai fredde da frigoIn es tate temono i colpi di ca lorewww.clinicaveterinariacinisello.it Brochure.indd 123-11-2009 18:22:36